Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA16°27°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, scontri al corteo No green pass: i manifestanti sfondano il cordone della polizia

Attualità domenica 21 giugno 2020 ore 17:01

​Cavallini e il mistero del caso Moro

Tommaso Cavallini
Tommaso Cavallini

Il regista pontederese de "La Marea Silenziosa" e "Ho sofferto d'Insomnia" debutterà al festival della costiera amalfitana con "Com'è Nato un golpe"



PONTEDERA — "Da tempo siamo legati, diciamo in fila con una valanga di opere, alle riaperture delle sale cinematografiche bloccate dalla pandemia. Ma qualcosa si sta sbloccando e proprio oggi abbiamo avuto l'invito a partecipare al World film festival che si svolge nella costiera amalfitana", dice Tommaso Cavallini, regista pontederese che debuttò con La Marea Silenziosa, film su Pontedera, sui piaggisti e sull'incontro d'amore di due giovani. 

"Siamo in fila _ ribadisce Cavallini _ mentre nel frattempo ci hanno invitato varie istituzioni. Noi, però, puntiamo anche alla sale".

"Com'è Nato un golpe" è un'opera di docufilm sul caso Moro e soprattutto sulle due commissioni che hanno indagato ('79-2014) sul caso, forse il più 'importante' perché ha cambiato le situazioni politiche di allora. 

"Col termine 'Nato' che abbiamo messo nel titolo _ spiega Cavallini _ vogliamo intendere anche la vera e propria Nato. E' un'opera fatta soprattutto di interviste con vari intervistati, come il giudice Carlo Palermo, l'ex senatore Sergio Flamigni e alcuni giornalisti che ci conducono, e conducono lo spettatore, in un intrigo di segreti che indubbiamente mette in difficoltà soprattutto la prima indagine".

Tommaso Cavallini ha girato scene e interviste a Roma e in altre città e senza la pandemia il suo lavoro sarebbe stato già conosciuto anche a livello nazionale. 

I produttori sono Paola Baiocchi e Andrea Montella e l'opera aderisce alla piattaforma Chili, mentre la post produzione è di Fabrizio Volpi. 'Come è Nato un golpe' aderisce alla piattaforma Movieday.

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sarà possibile ammirarla a Peccioli, dove domenica c'è il campionato dello Zuccone, con la possibilità di assistere a record mondiali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Sport

Attualità

Politica