QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15°26° 
Domani 12°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 18 settembre 2019

Cronaca mercoledì 02 maggio 2018 ore 18:56

Coltellate al padre e minacce ai bambini

Lite famigliare finita nel sangue. Padre, madre e due figli piccoli costretti a rifugiarsi in un motocarro per sfuggire alla furia cieca del giovane



PONTEDERA — La notte scorsa un uomo sessantenne di origini senegalesi, alla presenza della moglie e dei loro due bambini in tenera età, è stato aggredito dal figlio 32enne, anche lui senegalese, avuto da una precedente relazione. Il giovane, armato di coltello, per questioni famigliari si è scagliato contro il padre mettendo a segno alcuni fendenti.

La famiglia, per fortuna, è riuscita a chiudersi all'interno di un motocarro di proprietà e a chiamare i carabinieri. Quando i militari della pattuglia radiomobile sono arrivati sul posto indicato, hanno trovato il giovane sopra il cofano del motocarro intento a colpire con violenza il parabrezza. Dentro la coppia e i due bambini terrorizzati.

I carabinieri, non senza difficoltà, sono riusciti a bloccare il figlio violento e a trarlo in arresto. Prima sedato e poi tradotto in camera di sicurezza, questa mattina in tribunale a Pisa ha ricevuto la convalida del fermo, per lesioni personali gravi e per danneggiamento aggravato, ed è quindi stato associato alla casa circondariale Don Bosco.

Il padre, finito al pronto soccorso del Lotti, è stato curato e dimesso con 21 giorni di prognosi per le coltellate ricevute.



Tag

Italia Viva, Renzi e Vespa prendono il caffè e all'ex premier «sfugge» il nome del nuovo partito

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Sport

Sport

Cronaca