QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°27° 
Domani 15°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 21 settembre 2018

Attualità martedì 28 novembre 2017 ore 13:00

Dipendenza da smartphone, un incontro per capirla

Venerdì 1 dicembre al Museo Piaggio si terrà una conferenza dedicata alla nomofobia organizzata dal Lions e Leo Club Pontedera



PONTEDERA — Quante volte ci capita oggigiorno di assentarci, guardando solamente il nostro smartphone, quando siamo in compagnia del nostro partner? Quante altre ancora, durante una piacevole serata in compagnia, ci rendiamo conto di quanto lo smartphone stesso vada a minare la conversazione incollando tutti al suo schermo luminoso? Nonostante sia sconosciuta ai più, esiste una malattia ed ha un nome preciso, la nomofobia: questa patologia, di recente nascita, non è altro che una paura incontrollata di rimanere sconnessi dal contatto con la rete di telefonia mobile. Di questo e di tutto l’universo connesso al mondo dei social, con i relativi annessi, conseguenze e pericoli, si parlerà nella conferenza Si cura mente, dalle dipendenze all’arte in salute mentale organizzata dal Lions club Pontedera, Lions club Pontedera Valdera e dai giovani del Leo Pontedera per venerdì primo dicembre alle 18,30 al Museo Piaggio.

All'incontro relazioneranno esperti del settori quali il dottor Enrico Lazzari che illustrerà ai presenti come interfacciarsi consapevolmente con la rete e con il Wwb; la dottoressa Silvia Pratali che inviterà a riflettere sulle rischiose dipendenze che possano provenire da un uso scorretto della rete ed infine il dottor Macchi che dimostrerà quanto l’arte, in casi di tali patologie, possa risultare utile ai fini della “disintossicazione”.

"In un mondo dove ormai è sempre più importante mostrare, apparire, postare e pubblicare - hanno spiegato dal Lions club -, si rende necessario fare un passo indietro per provare ad uscire dalla realtà virtuale che corre sempre più veloce, per riuscire a guardare dall’esterno quelli che sono i pericoli, le conseguenze ed i gravi rischi che un uso incondizionato dello smartphone rischia di apportare".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca