QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 21 novembre 2019

Sport lunedì 25 settembre 2017 ore 12:18

Divieto di sosta, passa Nibali

Vincenzo Nibali

Domani la città ospita la prima tappa del Giro della Toscana. Ecco come cambia la viabilità e le strade con divieto di sosta. Scuole chiuse dalle 12



PONTEDERA — La partenza della prima tappa del Giro della Toscana è prevista alle 11,20 in piazza Martiri della Liberà. Lo start ufficiale poco dopo in via dell'Industria. L'arrivo è previsto tra le 15,30 e le 16.

I corridori affrontano per tre volte un primo circuito di 54 km passando per Gello, Lorenzana, San Ruffino, Soiana, Santo Pietro, Forcoli e La Rotta, e poi un secondo circuito di 7,7 km tutto cittadino per tre volte.

"Il secondo circuito, da percorrere in mezz'ora tutto a testa bassa, sarà un vero spettacolo" aveva assicurato Rossano Signorini, del comitato organizzatore della tappa pontederese e presidente di Toscana Gare, durante la presentazione della corsa.

Il percorso urbano prevede il transito della corsa da viale IV Novembre, viale Rinaldo Piaggio, via Hangar, viale America, la Toscoromagnola, via Vittorio Veneto, via delle Colline per Legoli, viale Europa e arrivo nella centralissima via De Gasperi.

Divieti di sosta sono previsti in piazza Garibaldi e via della Misericordia dalle 8 alle 13 di domani, via De Gasperi dalle 6 alle 19 di domani, parcheggio antistante il campo sportivo dell'oratorio dei Cappuccini dalle 15 di oggi fino allo smontaggio del palco premiazioni, via dei Cappuccini dalle 6 alle 19 di domani, parcheggio antistante il campo sportivo della Bellaria dalle 8 alle 19 di domani, via della Stazione vecchia dalle 8 alle 19 sia oggi che domani e piazza Martiri della Libertà divieto di sosta e di transito dalle 6 alle 13 di domani. Ovviamente le strade restano chiuse durante il passaggio della corsa, che durerà dalle 11,30 fino, al massimo, alle 16.

"Abbiamo ideato quest'ultimo circuito - ha spiegato il sindaco Simone Millozzi - pensando allo spettacolo da un lato e alla viabilità dall'altro. La sicurezza sul circuito sarà garantita dai volontari, mentre per quel che riguarda la viabilità sono comunque garantiti percorsi alternativi. Ad ogni modo, per limitare al minimo i disagi, le scuole in prossimità del percorso di gara quel giorno chiuderanno alle 12".

Le scuole per le quali sarà emanata l'ordinanza di chiusura alle 12 sono le medie Curtatone e Montanara, le elementari Saffi e le scuole per l'infanzia De Gasperi, Diaz, Pascoli e Delogu. Alle 12,30 chiusura per il Nido Mongolfiera e Giochi di Cipì.

Una sintesi in differita della corsa sarà trasmessa in Tv su RaiSport: "Le due tappe saranno coperte con 50 minuti di trasmissione ciascuna - ha detto in proposito Di Sandro - all'interno dei quali non mancheranno le cartoline dedicate al paesaggio e al territorio".

"Sono risultati che gratificano - ha commentato l'assessore allo sport di Pontedera, Matteo Franconi - e che premiano la sinergie fra associazioni e istituzioni in Valdera".

"Questo territorio è da sempre stato legato al ciclismo - ha quindi aggiunto il sindaco Millozzi - e l'ospitare per la seconda volta consecutiva il Giro della Toscana ne è un'ulteriore conferma. In più, ci dà l'occasione per promuovere il territorio in chiave turistica, sia richiamando appassionati sia tramite la visibilità in Tv, e per portare avanti le sinergie del territorio in un'ottica di area vasta, sull'asse Pontedera, Peccioli, Volterra".



Tag

Quel giorno di 38 anni fa: la sfida tra la Ferrari di Villeneuve e un F 104

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Politica

Sport