QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°24° 
Domani 15°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 23 ottobre 2019

Attualità giovedì 14 marzo 2019 ore 12:09

L'eco di Greta Thunberg arriva in Valdera

Domani la manifestazione #fridaysforfuture, la protesta per il clima e l'ambiente lanciata dall'adolescente svedese. Studenti in piazza



PONTEDERA — Il nostro pianeta si trova "sull’orlo di una crisi climatica globale” come ha ammesso anche il presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella.

Un quadro davvero sconvolgente che molto spesso viene ignorato. A riaccendere i riflettori della politica, dell’opinione pubblica e dei mass media su questi fenomeni che riguardano tutti noi, è stata l’azione di un giovane ragazza svedese, Greta Thumberg, da poco sedicenne che ha invitato i ragazzi e le scuole ad aderire agli “scioperi per il clima”.

Venerdì 15 marzo tantissimi studenti italiani lasceranno i banchi di scuola per manifestare la loro adesione a questa protesta ambientalista. Chiunque potrà comunque sostenere a suo modo un movimento che ha a cuore la natura, l’ambiente e la nostra salute.

Sotto l’hastag di #fridaysforfuture, si svolgerà una delle più grandi iniziative studentesche nell’era dei social media e anche una delle azioni più concrete a difesa dell’ambiente degli ultimi decenni. Con questa manifestazione si intende infatti richiamare l’attenzione dei leader mondiali per invertire la rotta, inquinare meno e salvaguardare il nostro ecosistema e la salute di tutti gli abitanti del pianeta.

Il 20 agosto 2018 Greta, che frequentava il nono anno di una scuola di Stoccolma, ha deciso di non andare a scuola fino alle elezioni legislative del 9 settembre 2018. La decisione di questo gesto è nata a fronte delle eccezionali ondate di calore e degli incendi boschivi senza precedenti che hanno colpito il suo paese durante l'estate. Voleva che il governo svedese riducesse le emissioni di carbonio come previsto dall'accordo di Parigi sul cambiamento climatico ed è rimasta seduta davanti al parlamento del suo Paese ogni giorno durante l'orario scolastico. Il suo slogan era Skolstrejk för klimatet (Sciopero della scuola per il clima).

In Valdera, oltre agli studenti, il Comune di Calcinaia e altri enti comunali e pubblici sostiene e supporta questa iniziativa.



Tag

Permessi di soggiorno per i migranti, l'escamotage dell'orientamento sessuale

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Cultura

Sport