Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:PONTEDERA16°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 18 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità giovedì 25 febbraio 2021 ore 16:42

Festa delle Donna, iniziativa contro lo stalking

Prima concreta attività della nuova Commissione Pari Opportunità dell’Unione Valdera: manifesti per pubblicizzare il numero 1522



PONTEDERA — La Festa della Donna si avvicina, ma non è certo una singola ricorrenza a muovere l’operato della nuova Commissione Pari Opportunità costituita in seno all’Unione Valdera che, da subito, individua nella valorizzazione delle differenze di genere, nel contrasto ad ogni discriminazione e nella promozione di tutte le attività legate al tema delle pari opportunità, la sua azione e la sua ragion d’essere. E la neo presidente della Cpo, Chiara Boschi, insieme alle altre rappresentanti della Commissione non hanno certo perso tempo a lanciare la prima iniziativa, ovvero quella di coinvolgere tutti e sette i Comuni dell’Unione nella pubblicizzazione del numero antiviolenza e antistalking 1522.

"Il periodo di emergenza sanitaria - hanno ricordato dall'Unione - ha costretto a casa tante persone e, tra le mura domestiche (dove si consumano in effetti il maggior numero di violenze), si è verificata una crescita di episodi di maltrattamenti contro familiari o conviventi che occorre sempre segnalare. Ecco spiegato il motivo per cui tanti manifesti con il numero in bell’evidenza e la sua utilità espressa in ben 8 lingue, campeggiano in luoghi e spazi pubblici di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Palaia e Pontedera".

Si tratta del primo passo mosso dalla nuova Cpo che incontra il favore della Sindaca con delega alle Pari Opportunità dell’Unione, Arianna Cecchini. “Dopo lo stop obbligato dovuto alla pandemia, abbiamo voluto che il lavoro della Commissione Pari Opportunità riprendesse – queste le sue parole a nome di tutti i colleghi dell’Unione - in un momento come quello che stiamo vivendo è ancora più importante lavorare sui temi delle diversità e garantire pari dignità in ogni situazione che chiunque di noi vive quotidianamente. Il nuovo gruppo che compone la Commissione è eterogeneo, con professionalità varie e molto motivato, sono sicura che sarà propositivo per tutto il nostro territorio”.

Oltre alla presidente Boschi fanno parte della commissione, come rappresentanti politiche, Marianna Bosco (Comune Casciana Terme Lari), Alice Cappellini (Comune di Capannoli), Carla Cocilova (Comune di Pontedera), Francesca Di Bella (Comune di Buti), Monica Guerrini (Comune di Palaia), Eva Masoni (Comune di Calcinaia) e Elena Tancredi (Comune di Bientina), come rappresentanti della società civile Dania Carpita, Serena Fanucchi, Simona Mattolini, Cecilia Robustelli, Maria Francesca Donati, Isabella Buonaguidi, Stela Hysa.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Stabile il numero dei pazienti Covid ricoverati al Lotti, mentre va avanti la campagna vaccinale. Ecco tutti i numeri di oggi
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

CORONAVIRUS

Cronaca