Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:15 METEO:PONTEDERA20°34°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 07 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il discorso di Boris Johnson: «È chiaro che debba esserci nuovo leader e premier»

Attualità martedì 05 aprile 2022 ore 12:45

"Gestione dei rifiuti, serve più coinvolgimento"

La discarica della Grillaia

Il Sindacato generale di base risponde alla presa di posizione del Pd sulla realizzazione di nuove discariche nel territorio pisano e della Valdera



PONTEDERA — "Finalmente anche nel Partito democratico pisano ci si accorge che occorre la democrazia per decidere la gestione dei rifiuti nei territori". Lo scrive il Sindacato generale di base che, dopo la lettera inviata dal segretario provinciale del Pd Oreste Sabatino al presidente della Regione Eugenio Giani, torna nuovamente sul tema discariche nel Pisano.

"Ben venga che il Pd pisano chieda al presidente Giani un maggior coinvolgimento nelle decisioni che riguardano il nostro territorio, in particolare per quanto riguarda la gestione e lo smaltimento dei rifiuti - hanno detto dal Sindacato - riteniamo però, come tutti gli elettori del Pd sanno, che il nostro territorio, e in particolare quello della Valdera, già da molto tempo sia stato scelto dal Pd come territorio pattumiera dei rifiuti di gran parte della Toscana".

"Il nostro territorio è pieno di grandi discariche, poi abbiamo anche la questione de Keu e, ancora, una delibera della Regione a maggioranza Pd che autorizza i proprietari della discarica Grillaia chiusa da 23 anni a riaprirla per poterci conferire 270 mila metri cubi di amianto - hanno continuato - per questi motivi, noi del Sindacato generale di base, assieme ad altre associazioni, da mesi ci battiamo contro chi ha scelto che il territorio della bassa e alta Valdera sia un territorio avvelenato solo per favorire gli interessi delle imprese".

"Non osiamo pensare che gli elettori del Pd siano d'accordo con queste scelte politiche amministrative inquinanti della Regione - hanno concluso - le alternative ci sono, basta liberarsi dalle complicità di quei poteri economici che pensano al solo profitto e alla riduzione dei costi, anche quando ciò cozza con la salute delle persone".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Inizia oggi il contest in collaborazione con "Valdera DB distribuzione bevande" per individuare il miglior gelato della Valdera per i nostri lettori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Spettacoli

Attualità