Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:PONTEDERA20°34°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 07 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il discorso di Boris Johnson: «È chiaro che debba esserci nuovo leader e premier»

Lavoro mercoledì 02 marzo 2022 ore 13:11

Gruppo Piaggio, salgono ricavi e dividendi

Le officine Piaggio a Pontedera

Il Cda del Gruppo Piaggio ha passato all'esame il Bilancio 2021. Cala il debito ed aumentano gli investimenti. Saldo dividendi di 6,5 cent/azione



PONTEDERA — Il Cda del Gruppo Piaggio, analizzati i risultati del 2021 che evidenziano un netto miglioramento di tutti gli indicatori economici e patrimoniali anche rispetto al 2019, ha certificato una riduzione importante del debito. A beneficiarne sono investimenti e dividendi, che passano a 15 centesimi (saldo di 6,5 cent.) per azione contro i 6,3 cent. accordati per l'esercizio 2020. Questo quanto emerso dalla riunione del Cda di Piaggio e C. Spa, presieduto da Roberto Colaninno, che ha esaminato e approvato il Progetto di Bilancio per l’esercizio 2021, il Bilancio consolidato del Gruppo Piaggio per l’esercizio 2021, nonché la dichiarazione consolidata di carattere non finanziario al 31 dicembre 2021.

“I risultati approvati oggi dal Consiglio di Amministrazione del Gruppo Piaggio - ha sottolineato ha commentato l'ad Colaninno - evidenziano un netto miglioramento di tutti i principali indicatori economici e patrimoniali, a conferma della validità della strategia intrapresa e della capacità del Gruppo di rispondere in maniera efficace alle sfide poste dal contesto. I ricavi netti sono cresciuti del 27% rispetto al 2020 e del 9,7% rispetto al 2019, mentre l’indebitamento finanziario netto al 31 Dicembre 2021 è stato ridotto di circa 43,3 milioni di euro rispetto al 2020 e per circa 49,4 milioni rispetto al 2019".

"L’anno 2021 - si legge nel documento approvato dal Cda - si è concluso con risultati superiori alle attese sia sui mercati europei, sia su quelli asiatici, e confermano la capacità del Gruppo nel rispondere al perdurare delle diverse incertezze che hanno caratterizzato l’andamento dell’economia mondiale. Grazie ad un portafoglio di marchi unici al mondo, Piaggio proseguirà anche nel 2022 il suo percorso di crescita, confermando gli investimenti previsti in nuovi prodotti e nuovi stabilimenti e rafforzando il proprio impegno sulle tematiche ESG, nonostante le attuali tensioni geopolitiche internazionali. In questo quadro generale, Piaggio continuerà a lavorare come sempre per rispettare impegni e obiettivi, mantenendo un focus costante sulla gestione efficiente della propria struttura economica e finanziaria, per rispondere in modo flessibile ed immediato alle sfide e alle incertezze del 2022".

In Europa il Gruppo Piaggio ha confermato la leadership nel segmento scooter, con una quota del 22,7%, e ha ulteriormente rafforzato il posizionamento sul mercato nordamericano degli scooter, raggiungendo quota 35% (28,2% la quota al 31 dicembre 2020). In Nord America il Gruppo è inoltre impegnato a consolidare la propria presenza anche sul segmento moto, attraverso i marchi Aprilia e Moto Guzzi.

Il settore scooter ha visto un incremento a doppia cifra delle vendite a livello globale, spinte in particolar modo dalla Vespa (con volumi in crescita del 26% rispetto al 2020), dagli scooter a ruota alta Piaggio Beverly e Piaggio Liberty, e dagli scooter Aprilia.

Questi i principali dati dell'esercizio 2021:

- Ricavi consolidati pari a 1.668,7 milioni di euro, in aumento del 27% (+28,1% a cambi costanti) (1.313,7 €/mln al 31.12.2020), e del 9,7% rispetto al 31.12.2019

- Margine lordo industriale 462,5 milioni di euro, in crescita del 24,2% (372,4 €/mln al 31.12.2020), 27,7% in rapporto al fatturato (28,3% al 31.12.2020)

- Ebitda 240,6 milioni di euro, in progresso del 29,3% (186,1 €/mln al 31.12.2020), e del 5,6% rispetto al 31.12.2019. Ebitda margin 14,4% (14,2% al 31.12.2020)

- Risultato operativo (Ebit) 112,6 milioni di euro, in crescita del 58,9% (70,9 €/mln al 31.12.2020), Ebit margin 6,7% (5,4% al 31.12.2020)

- Risultato ante imposte positivo per 93,7 milioni di euro, in aumento dell’86,7% (50,2€/mln al 31.12.2020)

- Utile netto 60,1 milioni di euro, quasi raddoppiato rispetto ai 31,3 €/mln al 31.12.2020 (+28,7% rispetto al 31.12.2019)

- Posizione finanziaria netta pari a 380,3 €/mln, in miglioramento di 43,3 €/mln rispetto ai 423,6 €/mln al 31.12.2020. Rispetto ai 429,7 €/milioni al 31.12.2019, la PFN è migliorata di 49,4 €/milioni 

- Venduti nel mondo 536.000 veicoli, in crescita dell’11% (482.700 veicoli al 31.12.2020)

- Effettuati investimenti per circa 154,1 milioni di euro, in progresso del 9,8% (140,4 milioni di euro al 31.12.2020)

- Confermato per il sesto anno consecutivo il Rating AA da parte di MSCI ESG 

- Proposto saldo dividendo di 6,5 centesimi di euro per azione (dividendo totale dell’esercizio, acconto incluso, 15 centesimi per azione).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Inizia oggi il contest in collaborazione con "Valdera DB distribuzione bevande" per individuare il miglior gelato della Valdera per i nostri lettori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Spettacoli

Attualità

Cronaca