Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:PONTEDERA20°34°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 07 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il discorso di Boris Johnson: «È chiaro che debba esserci nuovo leader e premier»

Attualità giovedì 24 febbraio 2022 ore 18:40

Vespa Lego, al Museo Piaggio è uno show

Il modellino di Vespa e quello in scala 1:1 interamente in mattoncini Lego

Presentato il modellino della Vespa: 1.106 mattoncini per costruire un mito su due ruote. I due brand internazionali insieme per una sinergia unica



PONTEDERA — Il Museo Piaggio si veste a festa per presentare, in anteprima, il nuovo modellino di Vespa targato Lego, disponibile all'acquisto da martedì 1° Marzo. Un connubio che ha il cuore in Italia, ma che guarda al mondo: da una parte, un brand stimato oltre 900 milioni di euro e che lo scorso anno ha festeggiato i suoi primi 75 anni superando lo storico traguardo dei 19 milioni di esemplari prodotti; dall'altro, la multinazionale danese del giocattolo, che ha compiuto 90 anni e che nel nostro Paese ha gettato radici profonde.

L'evento non poteva che tenersi a Pontedera, patria della Piaggio e della Vespa. Al Museo Piaggio, la storica voce del Motomondiale, Guido Meda, insieme alla giornalista di Sky Sport, Vera Spadini, hanno preso parte a un vero e proprio viaggio nel tempo, portando i due marchi indietro nel tempo. Dagli anni Duemila agli anni Sessanta, le due ruote della Vespa hanno accompagnato intere generazioni tra divertimento, spensieratezza e libertà.

Anche Lego, nel corso dei decenni, ha vissuto i cambiamenti e il passare delle generazioni. Negli anni Ottanta, a cavallo tra ieri e oggi, la multinazionale danese è diventata una delle dieci maggiori compagnie di giocattoli al mondo, l'unica presente nella classifica che proveniva dall'Europa.

Il backstage della presentazione del modellino Vespa

Guido Meda e Vera Spadini cominciano la presentazione


Concluso il viaggio nel tempo e nella storia delle due aziende, il momento clou: lo svelamento del nuovo modellino di Vespa prodotto da Lego e inserito nella categoria "Creator Expert". Insieme a Meda e Spadini, a presentare la mini-Vespa da comporre in 1.106 mattoncini sono stati Florian Muller, il designer ideatore del modellino, e Marco Lambri, design director di Piaggio.

Un momento della presentazione con Muller e Lambri


Il modellino ricalca la Vespa 125 del 1965 ed è alto 12 centimetri e lungo 22 centimetri. Rifinito con il logo Vespa e una classica targa italiana anni Sessanta, il modellino è corredato anche dal casco e dal bauletto

Il modellino Vespa targato Lego

Un dettaglio del modellino


Lo svelamento della Vespa giocattolo, però, non è stata l'unica sorpresa dello show. Ai due modellini, infatti, si è unita anche una Vespa interamente in mattoncini Lego e in scala 1:1, dunque della grandezza esatta di una normale due ruote targata Piaggio. Sono quasi 50mila i pezzi da assemblare per realizzarla.

Vera Spadini sulla Vespa in Lego in scala 1:1


"Era un sodalizio abbastanza scontato. Volevamo unire l'iconicità di due brand così forti, senza tempo e che appassionano tantissimi fan attraverso i decenni - ha spiegato Marco Capone, general manager di Lego Italia - Vespa è tecnologia allo stato puro e si sposa alla perfezione con la qualità di Lego".

"Vespa e Piaggio sono due marchi che hanno accompagnato la crescita di intere generazioni e che hanno saputo rinnovarsi nel tempo, perché continuano ancora oggi a far divertire persone di ogni età, dai bambini ai più grandi - ha aggiunto Davide Zanolini, executive vice-president marketing and communication di Piaggio - anche per questo i nostri due brand sono molto affini".



"Il mercato degli adulti, per Lego, è cresciuto molto. Fa parte del nostro approccio inclusivo, andando dai bambini di oggi a quelli di ieri, che si divertivano con Lego - ha proseguito Capone - è un momento di relax e per noi è un target importante".

"Vespa sta vivendo l'ennesima giovinezza. Siamo passati da essere un marchio della mobilità a un brand del life-style - ha concluso Zanolini - non so dirvi se la Vespa del domani sarà elettrica o a idrogeno, ma sicuramente sarà puro divertimento: finché daremo gioia alle persone, non invecchieremo mai".

Pietro Mattonai
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

PRESENTAZIONE VESPA LEGO 24 FEBBRAIO 2022 - TOYSUPER OFFICIAL

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Inizia oggi il contest in collaborazione con "Valdera DB distribuzione bevande" per individuare il miglior gelato della Valdera per i nostri lettori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Spettacoli

Attualità

Cronaca