Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:25 METEO:PONTEDERA14°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 25 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Atleta iraniano di MMA prende a calci ragazza che non indossa il velo

Attualità giovedì 29 febbraio 2024 ore 18:15

Hotspot diffuso in città e nelle frazioni

Pontedera vista dall'alto
Foto di: Piero Frassi

La sesta generazione del Wi-Fi sfrutterà la fibra ottica grazie a Devitalia. Luca: "Servizio di pubblica utilità anche per chi lavora da remoto"



PONTEDERA — Il Wi-Fi libero torna con il servizio di hotspot diffuso, garantito dal triennio 2024-2026. Il tutto grazie all'affidamento, da parte dell'amministrazione comunale, all'azienda Devitalia, che ne curerà l'installazione negli spazi pubblici.

"Saranno allestiti in punti come piazze, parchi, edifici pubblici e impianti sportivi - ha specificato l'assessora ai Sistemi informativi, Sonia Luca - la finalità è quella di garantire un servizio di pubblica utilità, ormai indispensabile, nonché di continuare a potenziare questo servizio raggiungendo anche le frazioni".

Il progetto prevede la copertura di numerosi siti, come il giardino della Prata, piazza Unità d'Italia con anche il terminal autobus, giardino Baden Powell, Teatro Era, Villa Crastan, piazza Martiri della Libertà, piazza Andrea da Pontedera, piazza Curtatone, Corso Matteotti e lo stadio "Mannucci".

Dal punto di vista tecnico si tratta di un Wi-Fi di sesta generazione, che rappresenta l'ultima frontiera della connettività wireless, caratterizzata da prestazioni superiori, maggiore efficienza energetica e una capacità di gestione del numero dei dispositivi ancora più elevata rispetto alle generazioni precedenti. Questo permetterà agli utenti di sfruttare gli spazi urbani non solo per il tempo libero, ma anche per scopi lavorativi.

"L'amministrazione comunale ha individuato gli spazi pubblici che più si prestano alla massima fruizione dell’iniziativa da parte di residenti e visitatori - ha aggiunto Luca - non si può che prendere atto del ruolo sempre più importante che sta assumendo la rete internet nello sviluppo culturale, sociale, turistico ed economico delle comunità".

Per realizzare il progetto il Comune, come detto, si avvarrà di Devitalia, azienda pisana leader nel campo dell'innovazione tecnologica. "Con la tecnologia Wi-Fi sfrutteremo al massimo la fibra ottica per garantire un'esperienza utente superiore - ha concluso l'amministratore di Devitalia, Fabio Calabrese - consentendo anche il lavoro remoto e l'accesso a Internet ad alta velocità".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella mattinata uno scontro che ha causato il ferimento di tre persone: tra queste un giovane di 29 anni è stato trasportato d'urgenza a Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità