Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA10°13°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 23 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Europa League, maxi-rissa al termine di Sparta Praga-Galatasaray: le immagini

Cultura lunedì 23 ottobre 2023 ore 13:15

Teatro Era tra una nuova stagione ed una maggiore apertura

Il sindaco Matteo Franconi (a sinistra) e il direttore Marco Giorgetti

Presentato il cartellone degli spettacoli, Franconi: "2023 complicato, ci rilanciamo per il 2024". In coda, polemica sul coinvolgimento del territorio



PONTEDERA — Il Teatro Era ha la sua nuova stagione teatrale per il 2023-2024. Un segnale di rilancio e di solidità, dopo i giorni complicati di un paio di settimane fa, quando il Consiglio di amministrazione della Fondazione Teatro della Toscana ha deciso di attingere alle risorse di riserva per chiudere il bilancio.

"Il 2023 è stato un anno non facile, ma il direttore Marco Giorgetti ha lavorato assiduamente con il CdA e con i soci per una programmazione di qualità - ha spiegato il sindaco Matteo Franconi, vicepresidente proprio della Fondazione - continueremo a lavorare per il 2024 e per gli anni futuri con fiducia e attenzione".

La nuova stagione si aprirà il 16 e il 17 Novembre con Fausto Russo Alesi, che dirige e interpreta L’arte della commedia, vero e proprio manifesto di Eduardo De Filippo. Dopodiché, altri nomi altisonanti del panorama teatrale: da Elio Germano, con Il sogno di una cosa (21-22 Dicembre) a Rocco Papaleo, protagonista di L'ispettore generale di Nikolaj Gogol con l'adattamento e la regia di Leo Muscato (27-28 Gennaio 2024), passando per Neri Marcoré, in La buona novella di Fabrizio De André (17-18 Febbraio 2024) e Ferzan Ozpetek, con il suo spettacolo Magnifica presenza (27-28 Marzo).

Fausto Russo Alesi (foto di Anna Camerlingo)

Teho Teardo ed Elio Germano

Neri Marcoré (foto di Tamara Casula)

Rocco Papaleo (foto di Gregor Kuen Belasi)

In totale, si tratta di 10 spettacoli, dei quali 9 ricompresi nell'abbonamento che potrà essere sottoscritto alla biglietteria del Teatro Era, con precedenza a chi volesse rinnovare il vecchio abbonamento.

"La Fondazione non è assolutamente in difficoltà o in rosso, tant'è che presentiamo una stagione con artisti di rilievo che credono nella nostra realtà - ha precisato Giorgetti - il nostro obiettivo è quello di sviluppare maggiormente le sinergie con il territorio: siamo convinti che al Teatro Era le associazioni debbano trovare una casa comune".

Il sindaco Franconi

Il direttore Giorgetti

Un intento lanciato anche dallo stesso sindaco. "Mi piace sottolineare come, agli inizi, il nostro scopo fosse quello di contaminare un territorio - ha spiegato - grazie alla qualità del nostro teatro ci siamo riusciti, ma vogliamo approfondire: dobbiamo interagire con associazioni e realtà per aprirci ancora di più".

Un momento della presentazione della nuova stagione teatrale

Proprio sulla maggiore apertura verso il territorio, però, c'è stato un confronto tra Giorgetti e Roberto Cerri, presidente dell'Università del Tempo Libero e, per anni, direttore della biblioteca comunale.

"Questo è un teatro molto bello e molto costoso, che se si esclude l'uso come sala prove, è aperto 30 o 40 giorni all'anno - ha detto - si è perso, poi, il rapporto con le scuole: prima era un luogo aperto ai giovani, oggi purtroppo non è più tale. Non si fa più formazione, ed è un vero peccato".

"Quella che è stata presentata è una stagione teatrale piuttosto classica, stimolante, ma il territorio resta molto marginale - ha concluso - per esempio, un appuntamento come L'Era dei Libri, che si è svolto tra Villa Crastan e Palazzo pretorio, potrebbe trovare qui un luogo ideale, ma purtroppo oggi il Teatro Era è uno spazio chiuso alla città mentre dovrebbe essere il punto di riferimento delle attività culturali del nostro territorio"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il branco ha attaccato una giovane di fronte allo stadio, a due passi dal Villaggio scolastico: le immagini sono state rapidamente diffuse sui social
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Politica