Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:PONTEDERA15°25°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sesso e mafia - Esca viva: Maria Concetta attirata in trappola da sua madre

Sport martedì 13 febbraio 2024 ore 20:30

Inferno andata e ritorno, che beffa per i granata

Ignacchiti in possesso palla

Sotto 0-2 in 20', all'intervallo Canzi butta dentro Delpupo e Ianesi: il Pontedera pareggia e rischia di vincerla, ma un eurogol fa vincere il Pineto



PONTEDERA — Finale rocambolesco al "Mannucci": il Pontedera, dopo una rimonta da 0-2 a 2-2, viene condannato da un gran gol del Pineto a una manciata di minuti dal 90' in una partita che, tutto sommato, avrebbe quantomeno meritato di pareggiare.

Dopo una prima frazione non particolarmente esaltante per i granata, chiusa con gli abruzzesi in avanti grazie a due gol in un paio di minuti, nel secondo tempo gli innesti di Delpupo e Ianesi avevano cambiato completamente l'andazzo della gara. Agguantato il pareggio già nel primo quarto d'ora, il Pontedera ha pure provato a vincerla, venendo punito clamorosamente nel finale.

Si parte dal primo tempo, però. Con una difesa distratta e insolitamente sofferente, i granata incassano e il vantaggio degli abruzzesi con Gambale è meritato. Certo è che, dopo un paio di giri di orologio, il raddoppio di Njambè è tanto identico al primo gol quanto spiazzante per i padroni di casa.

Il Pineto festeggia un gol

Un uno due mortifero, che fa sudare freddo in panchina e in tribuna. Il Pontedera, però, non si dà per vinto e carica a testa bassa, creando più di un problema alla retroguardia del Pineto con Angori prima e Benedetti poi. L'occasione colossale per riaprire la partita nei primi 45' capita poi a Peli, che da buonissima posizione si coordina male e sparacchia alto sopra la traversa.

Dopo il break, però, i granata tornano in campo con i due giovanissimi fantasisti. Che, appunto, cambiano la partita. La sterzata arriva quasi subito, con un'azione dalla destra confezionata da Perretta, non capitalizzata da uno sfortunato Ganz e chiusa da Angori, che si fa trovare al posto giusto e infila Tonti.

I tifosi granata

Peli dopo il suo gol

La scossa è immediata: Ianesi e Delpupo mandano in tilt la difesa del Pineto, che perde i punti di riferimento e viene infilata, poco dopo, da Peli, che si fa perdonare il gol sbagliato nel primo tempo con un gran destro sotto l'incrocio.

Si scalda il "Mannucci" e Ianesi prova a infiammarlo con l'ennesima sgasata sulla sinistra che libera Ganz in mezzo all'area, ma l'attaccante è in ritardo di una frazione di secondo e il pallone finisce alto. Poco dopo, ancora il numero 11 la mette nel mezzo ma nessun compagno riesce a toccarla quel tanto che basta.

Mister Canzi

Conclusa la sfuriata, i granata vanno di nuovo vicini al gol con il subentrato Ambrosini, ma il Pineto si salva ancora. Ma quando tutto faceva ormai presagire al pareggio, Lombardi trova una rete meravigliosa col sinistro da fuori area, battendo un incolpevole Ciocci. Esultanza sfrenata degli ospiti, forse eccessiva per il direttore Moreno Zocchi, che ha un battibecco con Ingrosso: l'arbitro, dopo un piccolo parapiglia, caccia entrambi col cartellino rosso.

Il tentativo di assalto granata, nei minuti di recupero, va a vuoto. Il Pineto vince dopo 9 turni senza i 3 punti e il Pontedera incappa in un ko amaro, il secondo nel girone di ritorno. Una serata no, che deve spingere la squadra di Canzi a focalizzarsi sul match di domenica 18 Febbraio, in trasferta con il Rimini.

***

Il tabellino di Pontedera-Pineto 2-3

Pontedera: Ciocci; Calvani, Espeche (46' Ianesi), Guidi; Perretta, Ignacchiti, Marrone (46' Delpupo), Angori; Benedetti, Peli (80' Ambrosini); Ganz (71' Selleri). A disp.: Lewis, Vivoli, Gagliardi, Pretato, Cerretti, Salvadori. All.: Massimiliano Canzi.

Pineto: Tonti; Marafini (60' Pellegrino), Ingrosso, De Santis, Borsoi; Sannipoli (77' Teraschi), Lombardi, Manu (60' Della Quercia); Volpicelli, Gambale (55' Chakir), Njambè (77' Germinario). A disp.: Mercorelli, Baggi, Villa, Macario, Foglia, Iaccarino, Grilli. All.: Roberto Beni.

Arbitro: Enrico Gemelli della sezione di Messina (Assistenti: Laghezzi-Signorelli; 4° Assistente: Scarano).

Reti: 20' Gambale, 22' Njambe, 54' Angori, 62' Peli, 88' Lombardi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il ricordo commosso degli amici e della comunità in cui è cresciuto: un dolore profondo dopo aver convissuto a lungo con una malattia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità