QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 10 dicembre 2019

Attualità mercoledì 23 dicembre 2015 ore 10:15

La catena degli hamburger è solidale

Un noto fast food ha deciso di devolvere oltre mille euro a favore di una onlus. "E' il primo traguardo di un percorso partito da Pontedera"



PONTEDERA — Un gesto di solidarietà partito da Pontedera continua il suo percorso e raggiunge Firenze: Voa Voa!, la Onlus fondata da Guido De Barros e Caterina Ceccuti per sostenere le famiglie i cui figli siano stati colpiti da una rara malattia neurodegenerativa, riceve un'importante donazione da una nota catena fast food.

Giovedì 24, alle 11, nel locale Burger King di piazza Alberti il titolare del franchising David Lisi e la direttrice generale Doris Di Bella consegneranno un assegno del valore di 1.500 euro nelle mani di De Barros, primo traguardo di un percorso di solidarietà partito a settembre in concomitanza dell’inaugurazione dell’Hamburger Restaurant di Pontedera.

“Anche Burger King è amico di Sofia e, in attesa di raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati, vogliamo contribuire a diffondere il messaggio di speranza proprio della Onlus”. Così la direttrice Doris Di Bella, che aggiunge: “Il nostro franchisee è impegnato da sempre sul versante sociale, sono molte le realtà a cui ci siamo avvicinati e che riteniamo debbano essere supportate il più possibile dall’iniziativa privata”

Un gesto, quello di Arranger Consulting, che la Onlus ha voluto premiare lo scorso ottobre, in occasione dei festeggiamenti del secondo anniversario a Villa Gerini, conferendo l’attestato Burger King Amico di Sofia al titolare David Lisi.



Tag

Arrestato Rosario Greco, il pirata della strada che ha ucciso un bimbo e ferito l'altro

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità