Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:45 METEO:PONTEDERA12°19°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 17 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morti Covid: dove mettere il miliardo di euro in pensioni che l'Inps risparmia ogni anno

Lavoro giovedì 11 aprile 2019 ore 14:06

L'innovazione apre Pontedera a nuove aziende

Il vicesindaco Angela Pirri:"Sono state poste le basi per la nascita a Pontedera di nuove aziende ad alto valore aggiunto"



PONTEDERA — Si è svolta presso il Museo Piaggio di Pontedera la giornata dedicata all'innovazione e alle start-up: “Open Day, Open mind, Open Tech 4.0: micro e macro innovazioni nel modello produttivo”.

All'iniziativa, voluta dall'assessorato alle attività produttive del Comune di Pontedera, hanno partecipato oltre 120 tra scienziati, tecnologi, politici, imprenditori, esponenti del mondo della ricerca scientifica e dei ministeri.

Sono state create relazioni, rapporti, conoscenze e poste le basi per la nascita e la creazione di nuove aziende ad alto valore aggiunto. Nuove start-up che potrebbero avere a Pontedera la culla da cui crescere e svilupparsi.

L'idea alla base di questa iniziativa è infatti quella di fare della città un incubatore diffuso, un luogo cioè di incontro tra il mondo della scienza e della ricerca e quello della produzione.

Erano presenti già ieri infatti molte start-up, aziende che hanno visto la luce negli ultimi mesi: da quella che si occupa di app innovative a quella che trasporta materiali biologici con i droni.

Queste giovani imprese ad alta tecnologica hanno avuto modo di incontrarsi, farsi conoscere da investitori, da esperti dei ministeri, da altri giovani ricercatori, da amministratori e dai comunicatori.

Pontedera è una delle città che meglio si è preparata alle nuove sfide che stanno interessando il mondo della produzione. La città è stata individuata come uno degli 8 competence center italiani di “Industria 4.0” grazie alla presenza dell'istituto di biorobotica, dell'istituto italiano di tecnologica, dell'incubatore Pont-tech, dei laboratori di Pont lab, e di tutti gli altri laboratori della zona industriale. La città, come è emerso durante gli incontri, è pronta a questa sfida più di altri luoghi nel resto del Paese.

“La politica ora deve essere in grado di comprendere e affrontare questa sfida - ha commentato il vicesindaco Angela Pirri -. Se il Paese vuole essere competitivo e vuole produrre ricchezza nei prossimi anni non basta spostare risorse da una categoria all'altra, ma occorre creare innovazione, ricerca, nuove tecnologie, nuovi prodotti e servizi. Bisogna inventarsi prodotti nuovi come la Vespa che hanno conquistato il mondo migliorando la vita di ampie fasce di popolazione. La sfida è creare le migliori condizioni perchè tutto ciò accada a Pontedera. Noi siamo pronti ad accettare questa sfida. Ringrazio tutti coloro che ci hanno aiutato a organizzare questa giornata. Il patrimonio di relazioni che ne è scaturito sarà utile a questa città, che si è fatta conoscere ieri da molti ed importanti innovatori ed investitori i tutta Italia. Io auguro a questa città di esser protagonista della crescita e dell'innovazione in questo Paese come lo è stata già nel dopoguerra, quando è diventata una delle città più importanti del sistema produttivo italiano, e simbolo della rinascita del Paese. Non dimentichiamola mai, la nostra grande storia”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dati confortanti dal fronte dei contagi da coronavirus nelle 24 ore. Numeri positivi anche per quanto riguarda ricoveri e vaccinazioni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Clementina Colombini Ved. Franchi

Lunedì 17 Maggio 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Cronaca