QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°22° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 14 ottobre 2019

Attualità martedì 24 luglio 2018 ore 18:23

"No case popolari a chi delinque, era nostra idea"

Barabotti e Pandolfi
Barabotti e Pandolfi

I consiglieri di Forza Italia, Domenico Pandoldi e Federica Barabotti , riaprono la questione degli aiuti sociali a chi delinque: "Il Pd arriva tardi"



PONTEDERA — "Come sempre il Pd arriva tardi... fa perdere molto tempo e litiga al suo interno". Così Domenico Pandolfi e Federica Barabotti di Forza Italia a proposito della case popolari "da non assegnare" a chi delinque.

"Tempo fa presentammo una mozione in consiglio comunale - hanno spiegato i due rappresentanti a Palazzo Stefanelli - nella quale chiedevamo di estromettere dagli aiuti del sociale, compreso le case popolari, chi si era e si macchiava di reati penali. Per noi era infatti giusto aiutare chi lo merita essendosi comportato bene e non chi delinque creando disagi per la città. Ma la maggioranza politico-amministrativa di Pontedera bocciò la proposta per poi leggere che a firma Marras e Scaramelli il Pd ha presentato questa proposta in consiglio regionale...". 

"C'è forse voluto la morte di Duccio Dini - hanno concluso Pandolfi e Barabotti citando la morte di Duccio Dini, investito e ucciso a Firenze da auto di zingari che si stavano inseguendo fra loro per una faida - a fare aprire gli occhi al Pd? Ma sarebbe bastato il buonsenso, mentre invece il centrosinistra boccia ogni proposta anche arriva da altre parti politiche".



Tag

Quota 100, Salvini: «Se la aboliscono per tornare alla legge Fornero, ci barrichiamo in Parlamento»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Spettacoli

Cronaca

Cronaca