Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:20 METEO:PONTEDERA11°20°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 08 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Attualità venerdì 17 giugno 2016 ore 10:59

L'amore ai tempi dell'estorsione

Sulla vicenda hanno indagato i carabinieri

Emergono nuovi particolari sulla vicenda che ha portato all'arresto di padre e figlio accusati di perseguitare un imprenditore



PONSACCO — Ci sarebbe di mezzo anche del sentimento nella vicenda di persecuzioni e tentata estorsione ai danni di un imprenditore della Valdera. La storia, ingarbugliata, si è conclusa con l'arresto di padre e figlio residenti a Ponsacco.

I due sono accusati di atti persecutori, minacce, lesioni e percosse. Una vicenda durata mesi, sulla quale hanno fatto luce le indagini dei carabinieri.

Le persecuzioni sarebbero iniziate con l'esaurirsi di una relazione sentimentale fra il figlio (49 anni) di un agente di commercio di Ponsacco e la sorella dell'imprenditore molestato.

Padre e figlio finiti in manette avrebbero assoldato dei "picchiatori" al fine di ottenere una consistente somma di denaro (intorno ai 100mila euro) consegnata alla donna quando i rapporti non erano ancora simili a una faida tra famiglie.

La lista di accuse nei confronti dei due è lunga, e molti risvolti della vicenda dovranno essere chiariti.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Covid, mentre la Toscana va verso la terza settimana consecutiva di zona gialla ci sono alcuni territori ancora a rischio
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Attualità