Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:PONTEDERA9°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 30 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Firenze, assalti con esplosivo agli sportelli bancomat: ecco come agivano

Attualità lunedì 04 gennaio 2016 ore 11:08

Le befane scendono in piazza

Canti, balli e filastrocche. Il Teatro Popolare di Treggiaia, con il patrocinio del Comune di Pontedera, porta in strada uno spettacolo itinerante



PONTEDERA — Il Teatro Popolare di Treggiaia, con il patrocinio del Comune di Pontedera, porta in piazza martedì 5 gennaio 2016 lo spettacolo itinerante Le befane… La rappresentazione fa riferimento alla cultura popolare del nostro territorio e attraverso canti, balli, editti, filastrocche cerca di rendere viva una tradizione molto radicata nei paesi della Valdera.

La befana che scendeva dai camini a portare ai bambini la calza con dentro dolcetti o carbone sarà presente alle 17 a Pontedera per il corso Matteotti, con rappresentazione conclusiva del gruppo teatrale nella piazza del Santissimo Crocifisso e alle 21,15 in piazza Monti a Treggiaia. Sia a Pontedera che a Treggiaia al termine della rappresentazione, le befane faranno un dono a tutti i bambini presenti.

Il corteo guidato da un asino, seguito da spazzacamini e befane si chiude con una grande befana di cartapesta.

Per informazioni: Carlo 340549922, Mario 3338933203

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 6 i Comuni del territorio che, nelle ultime 24 ore, hanno registrato nuovi casi di positività al coronavirus. Il dettaglio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Lando Desideri (Il tassista)

Domenica 28 Novembre 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS