Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA10°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A Kiev, tra le bandierine ai caduti e l’appello agi alleati: «Mandate armi e munizioni»

Politica venerdì 20 ottobre 2023 ore 08:30

Maleodoranze a Pardossi, è di nuovo scontro

Palazzo Stefanelli a Pontedera

Nella seduta del Consiglio comunale maggioranza e opposizione ancora distanti: "Arpat unico riferimento", "Non interessa la salute dei cittadini"



PONTEDERA — Doveva esserci accordo su una mozione congiunta tra maggioranza e minoranza in Consiglio comunale, ma alla fine niente di fatto. A tenere banco, dopo il rinvio della scorsa seduta, sono ancora le maleodoranze a Pardossi, per le quali il gruppo di Fratelli d'Italia aveva chiesto l'installazione di una centralina per il controllo della qualità dell'aria.

Il rinvio, però, non ha facilitato le convergenze. Anzi: tra maggioranza e minoranza non è arrivata nessuna intesa, tanto che entrambe hanno esclusivamente votato le rispettive mozioni.

"Il Partito Democratico ha provato ad accogliere con responsabilità le sollecitazioni che vengono dai cittadini, mentre le opposizioni di destra erano intente ad apparecchiare finte soluzioni - hanno spiegato i consiglieri dem in una nota - nemmeno una commissione tecnico-politica è riuscita a contenere la smania propagandistica di Lega e Fratelli d'Italia su un tema, invece, molto delicato".

"Le maleodoranze, dopo aver appurato che non provengono dalla zona industriale di Gello, devono essere indagate da Arpat che ne ha le competenze - hanno aggiunto - la nostra posizione è addirittura ovvia, se non si fosse scontrata con chi preferisce sempre proporre soluzioni semplici anche quando è chiaro che non siano in grado di dare risposte a problemi invece complessi. Affidarsi alla professionalità di Arpat è l'unico percorso che dobbiamo seguire".

Una soluzione che non ha trovato d'accordo Matteo Bagnoli, capogruppo di Fratelli d'Italia e promotore della prima mozione sul tema. "La maggioranza, con il proprio emendamento, ha dimostrato di non essere interessata alla salute dei cittadini - ha concluso - mi auguro che entro Giugno arrivino risposte su queste maleodoranze, nella speranza che non abbiano ripercussioni sulla salute delle persone. Se non sarà così e se i cittadini ci daranno la fiducia di governare questa città, la prima cosa che faremo sarà installare questa centralina a Pardossi".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Municipale, grazie alle immagini delle telecamere di piazza della Vittoria, ha sanzionato un uomo che ha causato il danneggiamento
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Cronaca