Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PONTEDERA16°27°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, scontri al corteo No green pass: i manifestanti sfondano il cordone della polizia

Sport giovedì 22 aprile 2021 ore 16:05

Mazzinghi, una grande storia italiana in 20 minuti

Sandro Mazzinghi

Nuovo appuntamento con le gesta del campione di boxe recentemente scomparso, un video racconto tratto dal libro "Anche i pugili piangono"



PONTEDERA — Ecco qui la sorpresa. La storia di Sandro Mazzinghi e dell’Italia in un unico video che sarà disponibile dalle 17 di domani, 23 Aprile, sulla pagina ufficiale del Campione, venti minuti in cui sono racchiuse le dieci puntate de "L’uomo senza paura". Dentro c’è il racconto di un bambino che ha patito la fame e affrontato la guerra, ci sono le imprese di un campione capace di vincere due volte il titolo mondiale e di essere protagonista del match più affascinante mai disputato in Italia, quello in cui ha strappato la corona al coreano Ki-So Kim.

Il lungo racconto, nato dal libro "Anche i pugili piangono" di Dario Torromeo, diventerà, pandemia permettendo, uno spettacolo teatrale realizzato da Mauro Parrinello e Francesca Montanino. Poi, chissà che non si concretizzi anche il grande sogno di David e Simone Mazzinghi, farlo diventare un film.

Il video nasce da quella che è stata una felice intuizione di Mauro, scomporre la narrazione in veloci sintesi, dodici pillole d’autore. Il popolo della boxe ha ripagato con amore. Le visualizzazioni sono state più di 90mila. È una storia che ha come protagonista Mazzinghi, ma anche i suoi grandi avversari. Come Ralph Dupas, Jo Gonzales e ovviamente Benvenuti. Sandro e Nino hanno dato vita a una rivalità che non ha confronti, se non con quella tra Coppi e Bartali.

"Il video è un messaggio e un monito - sottolinea Torromeo -. Dice a tutti che con coraggio, dedizione e talento si può trasformare il sogno in realtà, adattando le proprie qualità al viaggio da affrontare. E spiega anche quanto siano importanti i ricordi che chi è venuto prima di noi ci ha lasciato. Custodiamoli con passione. Senza memoria, non c’è futuro".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sarà possibile ammirarla a Peccioli, dove domenica c'è il campionato dello Zuccone, con la possibilità di assistere a record mondiali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Sport

Attualità