QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 22°36° 
Domani 23°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 23 luglio 2019

Attualità mercoledì 16 novembre 2016 ore 18:05

Metropolitana leggera, Millozzi ci sta

Da sinistra: Renzo Macelloni e Simone Millozzi

Il sindaco raccoglie la proposta del collega Macelloni per unire Pontedera a Volterra ma precisa: "Servono tavoli organizzati per disegnare strategie"



PONTEDERA — "Credo che il rilancio di Macelloni sulla metropolitana leggera può e deve esser approfondito". Ci sta il sindaco Simone Millozzi alla proposta fatta dal collega pecciolese di rispolverare il progetto che aveva già promosso una quindicina di anni fa e puntava a collegare Pontedera con Volterra passando dal borgo dell'Alta Valdera.

E Millozzi raccoglie la provocazione e la cavalca: "Ritengo da sempre - spiega il sindaco di Pontedera - che tutte le infrastrutture, materiali ed immateriali, di cui un territorio riesca a dotarsi, siano un patrimonio straordinario ed il vero grande capitale al servizio delle generazioni future che lo abiteranno; parlo di strutture scolastiche, insediamenti produttivi ecologicamente attrezzati, centri di ricerca ed innovazione, impianti di gestione della filiera dei rifiuti, teatri, musei, strade e mezzi pubblici, strutture sanitarie, connettività, costituiscono la ricchezza vera di comunità che si riconoscono e vivono un territorio ampio e diverso ma integrato come il nostro".

Ma una "stoccata" al collega pecciolese - che da alcuni mesi ha divorziato dall'Unione Valdera per crearne un'altra insieme a Lajatico, Terricciola e Chianni basata sull'eredità di quello che un tempo fu il Parco Alta Valdera - il primo cittadino Millozzi la fa e dice: "Per governare la pianificazione e la programmazione di un ambito territoriale ottimale ed attrarre gli ingenti finanziamenti che servono a realizzare tali infrastrutture, occorre in primo luogo che gli enti locali ed i sindaci curino e rafforzino i tavoli organizzati per disegnare le strategie senza, preferibilmente, abbandonare quelli che già esistono".

Ma Millozzi si dice comune pronto ad approfondire il progetto di una nuova viabilità, così come già aveva proposto al viceministro Nencini in occasione della presentazione del progetto europeo di piattaforma intermodale per raccordare lo snodo portuale di Livorno con il corridoio scandinavo-mediterraneo attraverso la Valdera.

"L'argomento - sostiene Millozzi - può essere l'occasione per rilanciare l'idea di una Valdera che, nel ragionare tutta assieme, possa confrontarsi anche con le zone contermini, in un quadro territoriale che abbia uno strumento stabile di discussione e di elaborazione progettuale su cui costruire percorsi e filiere di finanziamento pubbliche e private. Rilanciare un luogo politico ed amministrativo su cui affrontare tematiche che sono naturalmente di ambito sovracomunale come il piano strutturale di area, le infrastrutture e, ovviamente, la mobilità - dice il sindaco pontederese -, rappresenta la sfida, la più difficile ma anche la più importante, che oggi abbiamo davanti e su cui dobbiamo lavorare per creare condizioni di sviluppo e crescita delle nostre comunità. Con queste prospettive ed al servizio di una visione strategica di medio e lungo periodo - conclude Millozzi - Pontedera è pronta, anche stavolta, a dare il proprio contributo".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca