QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°25° 
Domani 15°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 22 settembre 2018

Attualità lunedì 11 dicembre 2017 ore 17:30

Morte Leoncini, il cordoglio del sindaco

Simone Millozzi

Il primo cittadino Millozzi ha ricordato la figura del noto avvocato: "La sua scomparsa ci lascia tutti un po' orfani"



PONTEDERA — Esprimo a nome di tutta la città il cordoglio per la morte dell'avvocato Franco Leoncini. Siamo vicini alla famiglia, ai figli Marco Andrea e Giampaolo e a tutte le persone a lui care.

"La scomparsa di Franco Leoncini ci lascia tutti un po' orfani; orfani di un testimone importante che ha attraversato da protagonista l'ultimo secolo di storia della nostra città". Con queste parole il sindaco Simone Millozzi ha espresso il suo cordoglio per la morte del noto avvocato pontederese.

"La sua famiglia - ha ricordato il primo cittadino - è da secoli impegnata nella vita sociale ed economica del nostro territorio, contribuendo non poco allo sviluppo e alla crescita della città. Voglio ricordare anche l'impegno profuso per dotare la città di un importante ed utile presidio sociale quale era la residenza sanitaria “Margherita Leoncini” di Piazza della Solidarietà".

E ancora: "Ma ci sono persone che, quando le incontri ti incuriosiscono, anche a prescindere dalla propria storia familiare. Franco Leoncini era una di queste persone: dotato di una immensa cultura e di un linguaggio forbito ti colpiva subito. Non passava inosservato. Era un piacere parlare con lui. Svolgendo la sua stessa professione conosco anche la stima e il rispetto che raccoglieva all'interno della nostra categoria e ricordo con grande affetto l'impegno che profuse per mantenere in città gli uffici giudiziari. Ha sempre amato Pontedera e noi ricambiamo questo grande affetto. Torni ricolma di riflessi, anima, e ritrovi ridente l'oscuro. A lui, che amava la poesia e l'arte, dedico un pensiero di Ungaretti, di cui, ha declamato una poesia fino a poco prima di lasciarci".

"Ai figli Marco Andrea e Giampaolo, stimati professionisti, l'arduo compito di raccogliere il testimone di un così grande protagonista. Siamo certi - ha concluso Millozzi - che sapranno continuare a seminare il solco tracciato dal padre. Pontedera è al loro fianco in questo momento di grande perdita".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Sport

Lavoro