QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°28° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 17 agosto 2019

Attualità martedì 16 febbraio 2016 ore 14:45

Niente volantini anti "pensionati"

Pare che l'idea per combattere gli abbordaggi alla stazione sia stata riposta. Meglio così, altrimenti si finiva a "Striscia la Notizia"



. — Pare che sia stato ripensato e in pratica annullato il progetto di distribuire nella zona della stazione volantini dissuasori nei confronti soprattutto dei pensionati, intesi come anziani,"colpevoli" di frequentare le quattro o cinque ragazze straniere (fonti ufficiose delle forze dell'ordine, che però parlano anche di qualche italiana matura) che dignitosamente vestite frequentano le tre piazze e vie adiacenti del quartiere per fini di accattonaggio e prostituzione. 

Ci sembra un ripensamento positivo perché il volantinaggio sarebbe inevitabilmente finito, tanto per dirne una, a Striscia la Notizia (e simili) gettando ulteriore discredito alla "stazione"e alla città. Per tutta una serie di ragioni che dalla lontana storia delle immigrazioni di massa arrivano a quella iniziata un quarto di secolo fa verso l'Italia e, per la sua piccola ma significativa parte, verso Pontedera, non c'è dubbio che il quartiere nato un secolo fa col trasferimento della stazione dalla Montagnola all'attuale sede abbia avuto i maggiori problemi sociali della città. I maggiori di questo ultimo quarto di secolo, ma ricordando che in precedenza si era parlato di Fuori del Ponte come il nostro Bronx (quartiere malfamato di New York), del piazzone invivibile a causa degli eroinomani, e così via. 

Per tutti questi vecchi e nuovi problemi, compreso quello dei pensionati che si fanno avvicinare e parlano con le signorine alla stazione, Pontedera sconta le conseguenze di essere una vera città, anche se piccola. E nelle città succedono più cose che nei paesi. Chi scrive è stato avvicinato due volte nel parcheggione sotto l'Era e una volta in piazza Curtatone, da zingarelle questuanti ma anche sorridenti e complimentose. Non ci parvero situazioni gravi. Alla stazione l'abbordaggio fu invece di una ragazza pontederese psicolabile, mentre ieri, facendo un giro prova, nessuno ci ha abbordato. Ma forse non era l'ora giusta.

Dai racconti di bar, dove il sesso è un argomento insieme al calcio, mentre la politica ora tira al più una battuta, sappiamo di un abbordaggio con la (solo iniziale) richiesta di un'euro ma con immediato intervento della polizia a chiedere il documento, di strizzatine d'occhi, sorrisi, e via di seguito. Chi invece passa il tempo a guardare se qualche pensionato parla con una ragazza o una donna non proprio casa e chiesa, ci fa venire in mente la storiella dell'attempata e solitaria signora che chiamava tutti i giorni i carabinieri lamentando che il dirimpettaio stesse sempre nudo davanti alla finestra. I carabinieri vennero ma fecero notare che la finestra dello scandalo era più alta e si vedeva soltanto il viso di un uomo.Sentendosi rispondere "provate a salire sull'armadio". 

E chi vuol capire, capisca.

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca