Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:31 METEO:PONTEDERA10°16°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Raid su Gaza distrugge edificio di 12 piani, il momento del crollo

Attualità sabato 21 novembre 2015 ore 07:30

Nonna oggi ti spiego Dante

Dieci ragazze del liceo classico hanno tenuto una lezione sul poeta fiorentino agli iscritti dell'Ute: "È l'inizio di una collaborazione"



PONTEDERA — Non era per niente scontato che riuscissero ad agganciare l'attenzione di un pubblico così esigente e "navigato". In primo luogo per la delicata inversione dei ruoli: per una volta non la saggezza del vecchio che piove negli orecchi del giovane, bensì il contrario: dieci ragazze a impartire una lezione a una platea di nonni e nonne.

In secondo luogo, la difficoltà del tema: la vita e le opere del più grande poeta di tutti i tempi, Dante Alighieri.

Ma alla fine, la lezione ha dato i suoi frutti. Le alunne della quinta b del liceo classico, guidate dalla professoressa Lucia Stefanini, sono riuscite con successo nell'impresa di tenere alta l'attenzione, agevolate dall'essersi ripartite i compiti e suddivise il racconto: Giulia ha tracciato le coordinate della vita politica di Dante, Anna ha portato gli astanti nel cuore della Commedia, spiegandone la struttura, la metrica, i contenuti principali e i temi ricorrenti, e così via, attraverso la lettura di brani scelti.

Dal canto di Paolo e Francesca a quello di Ulisse e Diomede, le dieci ragazze sedute dietro la cattedra dell'Ute hanno dimostrato una preparazione minuziosa, forti anche di numerose esperienze pregresse: "Nel 2008 abbiamo letto la Commedia al circolo Agorà - spiega la docente Stefanini - mentre un'altra iniziativa ci ha visto partecipi al Centro Poliedro. Speriamo che questo possa essere l'inizio di una collaborazione con l'Ute e di poter ripetere l'esperimento portando altri autori".

Auspicio confermato dal vicepresidente Maurizio Pizzichini: "Questa iniziava si pone in continuità con la politica adottata quest'anno dall'università - ha spiegato - cioè gettare dei ponti fra le generazioni per favorire il confronto è lo scambio".

"Dante stesso riesce a creare dei collegamenti potenti fra passato e presente - ha commentato una delle studentesse, Alessia Caputo - e abbiamo amato il suo modo di interpretare la cultura come mezzo per unire la storia di personaggi assai diversi fra loro".

"Questa esperienza ci ha insegnato che a volte le generazioni anziane tengono più al sentimento di quanto non facciamo noi giovani - ha aggiunto una compagna, Giulia Merini - un signore ci ha rimproverate perché l'interpretazione non era all'altezza delle spiegazioni: lavoreremo anche su questo. Abbiamo molto da imparare - ha concluso la studentessa - non solo da insegnare".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La comunità vicarese falcidiata, il sindaco Ferrucci saluta "Aschino": "Un paese intero lo sta piangendo". L'uomo era di Uliveto ma viveva a Calci
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Alfredo Mazzinghi (Enrico)

Lunedì 10 Maggio 2021
Onoranze funebri
PUBBLICA ASSISTENZA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità