Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:21 METEO:PONTEDERA14°22°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 20 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lutto nazionale e poteri a interim a Mokhber: il messaggio di Khamenei per la morte di Raisi

Attualità giovedì 23 maggio 2019 ore 17:30

Nuovo servizio contro demenze e Alzheimer

Alla Pubblica Assistenza un servizio che prevede screening gratuiti per tutte le persone malate o timorose di diventarlo. Sabato la presentazione



PONTEDERA — Se di demenza e Alzheimer è quasi impossibile guarire, cure, interventi preventivi e stili di vita fisica appropriati possono fare molto. Ed è in questa ottica che alla Pubblica Assistenza sarà presentato sabato 25 maggio (ore 9,30, via Profeti 10) il progetto "Insieme", aperto a tutti, che mette a disposizione screening neuro-cognitivi gratuiti - ogni giovedì a partire dal 6 giugno - dai quali può prendere il via un eventuale trattamento neuropsicologico. Accompagnato anche da interventi di riabilitazione cognitiva e motoria a cura di una equipe di giovani ma esperti medici.

Tale servizio nasce dalla collaborazione della Pubblica Assistenza con l’équipe dello studio Dia.Ri., che ha il proprio centro operativo a Terricciola ed è nato dalla collaborazione delle psicologhe esperte in neuropsicologia Ilenia Natola e Carlotta Zanobini con il fisioterapista Saverio Ottino. Lo studio ha elaborato un percorso integrato di stimolazione cognitiva e attività fisica, strettamente personalizzato e individualizzato.

La neuropsicologia è la disciplina che si occupa in primis della valutazione del funzionamento cognitivo. Le funzioni cognitive - come la memoria, l’attenzione o il linguaggio - possono risultare compromesse in molte malattie neurodegenerative, in particolare nelle demenze come la malattia di Alzheimer, nel Parkinson o nella Sclerosi Multipla. Attualmente non esiste una terapia risolutiva per queste patologie, ma sempre più studi evidenziano come un intervento precoce permetta di rallentarne l’evoluzione, guadagnando anni di salute e risparmiando sulla spesa sanitaria e famigliare.

Dunque, è molto importante la prevenzione, sottoponendosi a test di screening neuro-psicologico dove il professionista, indagando la storia clinica della persona e sottoponendola a dei test cognitivi, riesce a individuare l’eventuale indebolimento del funzionamento del cervello. Questo permette di poter prendere i provvedimenti del caso.

Gli screening gratuiti saranno effettuati, come detto, il giovedì in orario continuato dalla mattina al pomeriggio. Per informazioni e prenotazioni: 0587-670200, 331-4723610.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Poggio San Giorgio- Spicciano si aggiudica la 12esima edizione della rievocazione storica. Le contrade si sono sfidate in piazza San Giovanni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità