Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:PONTEDERA15°25°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Ecco i cani robot cinesi progettati per uccidere, il video sembra un film di fantascienza

Lavoro venerdì 15 ottobre 2021 ore 20:00

Colaninno conferma investimenti e assunzioni

Il presidente e ad di Piaggio in riunione con i sindacati. Anche l'azienda della Vespa ha difficoltà per energia e materie prime ma va avanti



PONTEDERA — Si è svolto oggi un incontro tra la direzione aziendale di Piaggio e le organizzazioni sindacali provinciali Fim-Cisl, Fiom-Cgil, Uilm-Uil, Ugl Metalmeccanici, firmatarie dell’Accordo integrativo del 23 Gennaio 2020. All’incontro, durato più di due ore, ha partecipato anche il presidente e amministratore delegato Roberto Colaninno, collegato in videoconferenza.

"Il Presidente - ha riferito al termine Alessandro Vella, segretario Fim-Cisl Pisa - ha illustrato lo scenario di difficoltà del mercato in cui ci stiamo muovendo ma ha confermato, almeno nell’immediato, i volumi di vendita in crescita. A questa notizia positiva c’è però una forte preoccupazione sulla mancanza dei componenti elettrici e sugli aumenti dei prezzi delle materie prime, dell’energia e dei trasporti che stanno incidendo in maniera negativa fino ad un aumento del 30%".

"In questo contesto di incognite variabili per tutti - ha proseguito Vella -, l’azienda ha confermato comunque, per il prossimo anno, 120 milioni di investimenti per Pontedera in termine di prodotti, infrastrutture e transizione verso l’elettrico. Per quanto riguarda il tema dell’occupazione, in previsione dei volumi produttivi la Piaggio avrà necessità, di assumere per il primo trimestre del 2022, 342 contratti a termine (580 nel gruppo) attraverso la sottoscrizione di un accordo in deroga al decreto dignità in modo da utilizzare nuovamente i lavoratori con la loro competenza acquisita prestando la loro opera in azienda negli ultimi 2 anni".

"Per la Fim-Cisl - ha concluso il rappresentante sindacale - servirà contestualmente sottoscrivere un accordo per la stabilizzazione di una parte dei contratti a termine tenendo conto della professionalità e della polivalenza maturata così come l’assunzione di lavoratori che sostituendo i lavoratori che andranno in pensione favorirà il ricambio generazionale anche in termini di competenze necessarie alle sfide derivanti dalla transizione ecologica. Le sfide sono molteplici, ma le lavoratrici e i lavoratori della Piaggio le sapranno cogliere come hanno fatto sempre dimostrando di vincere la sfida della competitività del mercato con la caparbietà di sempre e la forza del lavoro".

Sull'incontro da segnalare anche la presa di posizione di Usb:"Se Piaggio ha bisogno di assumere deve farlo partendo dai Contrattisti a termine storici, lavoratori e lavoratrici “licenziati” dopo 15 anni."

"I nuovi Contrattisti a termine non devono subire quello che hanno subito gli ultimi assunti da parte di Piaggio che per avere un posto di lavoro stabile hanno dovuto aspettare 15 anni", aggiunge il sindacato.
"Se Piaggio ammette di essere un azienda stagionale Piaggio deve capire che i lavoratori e le lavoratrici non possono permettersi di stare a casa 5 mesi l'anno senza stipendio".
"Ci devono essere criteri chiari e tangibili per le assunzioni. Il primo punto deve essere l'anzianità".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il ricordo commosso degli amici e della comunità in cui è cresciuto: un dolore profondo dopo aver convissuto a lungo con una malattia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità