QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°16° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 20 novembre 2019

Cultura mercoledì 23 ottobre 2019 ore 14:00

Premio Gronchi, i nomi dei vincitori

Ecco le opere vincitrici del Premio Nazionale di Arti Visive Giovanni Gronchi - Città di Pontedera. I premi assegnati al Palp da Acli e Centro Cirri



PONTEDERA — Lo scorso 19 ottobre il Palp ha ospitato l'evento finale del 24° Premio Nazionale di Arti Visive Giovanni Gronchi - Città di Pontedera, promosso dal Centro per l'Arte Otello Cirri.

La giuria ha assegnato il primo premio all'opera Grande madre di Paolo Pisano (nella foto). Secondo premio a Mauro Caboni che ha presentato Inverno, terzo premio a Enrico Serraglini per l'opera Albero.

Il Premio Speciale Acli Arte e Spettacolo (riservato ad opere che trattano di temi cristiani, impegno sociale, pace, integrazione tra i popoli) è stato assegnato all'opera L'ascensione degli innocenti (Aleppo) di Saverio Salvadori.

Premi in libri d'arte sono assegnati agli artisti Sandro Cellanetti, Franco Cisternino, Raffaele Mantegna, Eleonora Mazzantini, Marco Bichisecchi e Cesare Nencioni.

Istituito nel 1991 dal Nucleo Acli di Pontedera, il Premio è nato per commemorare la memoria del Presidente della Repubblica Italiana Giovanni Gronchi, illustre cittadino pontederese, grande estimatore delle arti.

Si tratta di un concorso storico nato in un contesto culturale vivace e volto a far conoscere la pluralità dei linguaggi artistici contemporanei. Negli anni, la partecipazione al Premio è aumentata grazie ai criteri di selezione che hanno garantito la qualità e l'importanza del concorso. A sottolineare la maggiore rilevanza ed il valore del Premio è stata la partecipazione di critici affermati che si sono avvicendati nelle varie edizioni. Numerosi sono gli artisti che hanno partecipato al concorso e che si sono affermati nelle varie discipline artistiche aprendo un dibattito sempre più ampio nel panorama della cultura figurativa italiana, creando un luogo di incontro privilegiato fra il pubblico ed i giovani emergenti che non hanno ancora avuto modo di manifestare interamente le loro capacità.

L'Amministrazione Comunale dal 2005 ha messo a disposizione i locali espositivi del Centro per l'Arte Otello Cirri e dal 2015 ha preso parte attivamente all'organizzazione del Premio attraverso la collaborazione della Direttrice del Centro Grazia Mancini nella funzione di Presidente della commissione di giuria e del critico e storico dell'arte Ilario Luperini, curatore delle attività del Centro per l'Arte.

Alla cerimonia del 19 ottobre hanno partecipato il vicesindaco Alessandro Puccinelli, il presidente nazionale di Acli Arte e Spettacolo Dario Tuccinardi, il presidente del Nucleo Alci di Pontedera Stefano Tognarelli, nonché Grazia Mancini, in qualità di presidente della commissione di giuria, e Ilario Luperini, critico e storico dell'arte.



Tag

Un'alleanza con Salvini? Ecco cosa ha risposto Matteo Renzi

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Politica