Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PONTEDERA12°23°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Massimo Bernardini lascia 'Tv Talk', il saluto e l'addio commosso: «Devo andare, mia moglie mi aspetta»

Politica martedì 29 agosto 2023 ore 17:45

Rotonda di via dei Pratacci, "Ritardo di 3 anni"

La rotonda tra via dei Pratacci e via della Costituzione

Il consigliere Andreoli punta il dito su una convenzione siglata nel 2020: "I cittadini aspettano questi lavori da 13 anni, cosa vuol fare il Comune?"



PONTEDERA — La rotonda tra via dei Pratacci e via della Costituzione, già segnalata tempo fa anche su QUInews da una cittadina, doveva essere sistemata già due anni fa, ma per il momento rimane in stato di degrado.

Lo ha affermato il consigliere comunale Alberto Andreoli, che spiega come oltre due anni fa fosse stato annunciato l'imminente avvio dei lavori di manutenzione. "Venivano ringraziate la società Green Park per la disponibilità’ dimostrata nella fase di definizione e programmazione e la società Lidl Italia per avere finanziato i lavori - ha spiegato - peccato che questi lavori, che in realtà erano già previsti dal 2010, non siano mai iniziati con grave disagio per i cittadini".

"Per questo, Presidio Civico ha presentato un’interrogazione per avere risposte sul motivo del mancato avvio dei lavori - ha puntualizzato - in effetti, la convenzione sottoscritta tra il Comune e Lidl pochi giorni prima dell’annuncio dell’assessore Belli prevedeva l’avvio delle opere finanziate dalla stessa società per 65mila euro da avviare entro 90 giorni e consegnare entro i successivi 60 giorni".

L'asfalto sulla rotonda

L'asfalto sulla rotonda

"A distanza di 3 anni circa dalla scadenza dei termini per l'esecuzione delle opere e 6 mesi dalla seduta del Consiglio comunale in cui è stato discusso il tema, abbiamo presentato una nuova interrogazione per sapere a che punto sono queste verifiche e quando potranno finalmente partire i lavori - ha concluso Andreoli - ricordiamo che Lidl si è obbligata ad eseguire le opere, rilasciando una fidejussione di 80mila euro. Stante la scadenza dei termini chiediamo all'Amministrazione comunale se sia sua intenzione procedere all'escussione ed eseguire i lavori che i cittadini aspettano da 13 anni".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno