QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 10°12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 18 novembre 2019

Attualità giovedì 03 novembre 2016 ore 13:59

Sapori d'Autunno raddoppia le aziende

La presentazione di Sapori d'Autunno

Torna la kermesse dedicata ai prodotti locali. Quest'anno si svolgerà al centro Sete Sois Sete Luas e coinvolgerà oltre 50 imprese



PONTEDERA — Seconda edizione per Sapori d'Autunno, manifestazione ideata dal Comune di Pontedera e organizzata in collaborazione con associazioni e imprese del territorio per promuoverne i prodotti di punta. Se l'anno scorso le aziende coinvolte erano 25, quest'anno il numero sale a 58. "Sarà una sorta di street food delle eccellenze" ha spiegato l'enogastronomo Enrico Bimbi nel presentare l'evento.

Sapori d'Autunno avrebbe dovuto svolgersi in via Dante e nella zona della stazione, ma le avverse condizioni meteo hanno spinto gli organizzatori a spostare la location dell'evento nei locali del centro Sete Sois Sete Luas (viale Rinaldo Piaggio). "Dopo l'esperienza di San Remo, quando vennero distribuiti prodotti delle nostre eccellenze ai vip - ha dichiarato Bimbi, che si è occupato di selezionare le aziende coinvolte - Sapori D'Autunno si conferma un vero e proprio brand".

Le imprese saranno presenti con i loro prodotti migliori: formaggi, liquori, birre artigianali, insaccati, carne e anche chiocciole. Sarà possibile degustarli sul posto: per i vini sarà necessario acquistare un bicchiere al prezzo di 3 euro; ogni degustazione avrà il costo di 1 euro, cifra necessaria all'acquisto di un "gettone". Sarà possibile comprare anche un pacchetto da 10 euro: in tal caso una degustazione è omaggio.

Gli stand delle aziende della Valdera saranno pronti a ospitare il pubblico a partire dalle 12 di domenica 6 novembre, fino alle 21 dello stesso giorno. "L'obiettivo di quest'anno era quello di ampliare il numero dei protagonisti e avvicinare i cittadini alle aziende del territorio, perché di eccellenze, in Valdera, ne abbiamo tantissime" ha detto il vicesindaco di Pontedera Angela Pirri.

Questa edizione è contraddistinta anche un'iniziativa satellite dal titolo Fuori sapori d'Autunno, pensata per portare i prodotti dentro ai ristoranti di Pontedera grazie all'introduzione di un menù con filiera ultracorta: la possibilità di pranzare o cenare con i prodotti tipici della Valdera è prevista per i due week end successivi all'evento principale, ovvero il 19 e 20 novembre e il 26 e 27 novembre.

Ogni esercizio aderente a Sapori d'Autunno sarà identificato di un apposito roll-up.

Alla conferenza stampa di presentazione, svoltasi questa mattina a Palazzo Stefanelli, c'erano anche alcuni titolare di aziende coinvolte. Come Renzo Signorini, dell'azienda agricola Val di Lama, che ha detto di essere stato contattato, dopo San Remo, da clienti francesi e dell'est Europa,a riprova che la sponsorizzazione dei prodotti ha avuto successo.

Gabriele Panigadda dell'azienda Torre a Cenaia ha espresso soddisfazione per la creazione di una rete fra professionisti: "Grazie a questo evento abbiamo preso coscienza di noi stessi e di quanto può offrire il territorio nel suo insieme".

Fra le curiosità di Sapori d'Autunno è da segnalare la presenza di una piccola impresa che alleva chiocciole a Treggiaia: non solo come alimento, ma come fonte di materia prima per la produzione di cosmetici. "La bava di chiocciola, infatti - ha spiegato il titolare - è utilizzabile e molto efficace per la cosmesi delle labbra e del contorno occhi"



Tag

Di Maio: «Zingaretti parla di Ius Soli? Sono sconcertato, basta slogan»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità