Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PONTEDERA13°26°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Omicidio Matteotti, 100 anni dopo - La morte di Matteotti e l'inizio della dittatura violenta di Mussolini

Attualità giovedì 13 aprile 2017 ore 17:30

Sei tablet dalla Valdera alle scuole di Norcia

La donazione è stata effettuata dalla polizia locale dell'Unione.



PONTEDERA — Prosegue l’impegno della polizia locale dell’Unione Valdera a favore delle scuole di Norcia. Dando continuità al percorso di “solidarietà 2.0” intrapreso all’indomani del terremoto di ottobre 2016, altri sei tablet sono finiti sui banchi di bambini e bambine della città umbra.

A rappresentare il Corpo della Polizia Locale in Umbria è stato il capitano Diana Marconcini, responsabile del Comando Territoriale Capannoli – Palaia. Lunedì 10 Aprile, il Capitano ha infatti accompagnato a Norcia una rappresentanza dell'associazione Comitato Provinciale del Tiro al Panforte, la quale, attraverso una sottoscrizione dei propri soci, ha acquistato i sei tablet (del valore complessivo di circa 1000 euro) che sono stati consegnati alla dirigente scolastica dell'Istituto Comprensivo De Gasperi – Battaglia, Marica Carissimi.

Un gesto di amicizia che si caratterizza per non essere il primo (e, con tutta probabilità, nemmeno l’ultimo). Nel Gennaio scorso, il Comandante generale, Michele Stefanelli, aveva infatti personalmente consegnato alla dirigente quattro tablet da destinare ai ragazzi delle scuole elementari, per supportarli nella loro attività didattica, ancora oggi svolta all’interno di moduli prefabbricati.

Quello a favore dei bambini di Norcia è un impegno particolarmente sentito dagli agenti della Polizia Locale della Valdera, in particolar modo dopo il fedele servizio da loro prestato, alternandosi per oltre un mese, nella città piegata dal terremoto. È proprio nell’ambito di questa speciale missione che si è creato il forte legame tra il Corpo di Polizia nostrano e la scuola umbra “De Gasperi – Battaglia”. Un rapporto che non ha accennato ad allentarsi, mantenendosi anche a distanza attraverso continui e reciproci contatti che hanno portato alla recente donazione.

Quello elettronico non è stato l’unico presente consegnato nelle mani della professoressa Carissimi Lunedì 10 Aprile. A rendere il tutto ancora più dolce e gradito sono infatti state alcune decine di confezioni di prodotti dolciari, generosamente messi a disposizione dalla ditta Masoni di Colle Valdelsa. Una sorpresa in anticipo sulla Pasqua che, nel suo complesso, è stata salutata con immensa gratitudine dalla professoressa Carissimi e da tutta la scolaresca.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno