QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°20° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 18 agosto 2019

Sport giovedì 05 marzo 2015 ore 00:05

​Pontedera soffre in dieci, ma si conferma forte

I granata escono indenni dallo stadio de L'Aquila e conquistano un punto nel recupero di campionato. Galli espulso per esultanza esagerata



L'AQUILA — Soffre nell'ultima mezzora giocata in dieci, ma anche all'Aquila, dove i granata sono sbarcati con quattro titolari assenti, il Pontedera si conferma squadra forte, coriacea, mai doma se non, a volte, per sfinimento.

Il primo tempo vede un'ottima organizzazione e una concreta supremazia proprio del Pontedera, che ha con Settembrini, forse il migliore in campo, l'occasione più limpida per passare in vantaggio (30'), mentre l'inizio della ripresa è tutto dell'Aquila. Che dopo un palo dei Perna va in vantaggio (55') sul calcio fermo di Pucilli teso a scavalcare Anacura, stavolta titolare anche in campionato e anche lui fra i migliori. L'Aquila insiste ma Galli pareggia (63') con gran gol da fuori area, impresa che però sciupa andando ad esultare provocatoriamente, secondo il guardalinee, sotto la tribuna dei tifosi aquilani che lo stavano beccando fin dall'inizio. L'arbitro avrebbe lasciato correre, ma l'assistente dal lato tribuna lo richiama, gli spiega cosa ha fatto Galli e ne scaturisce un cartellino rosso.

Manca più di mezzora alla fine - ci sarà anche un recupero di 6 minuti - e ovviamente l'Aquila cerca la vittoria con insistenza anche maggiore, raccogliendo però punizioni, angoli ma niente più reti. Finché, al 5' di recupero un clamoroso contropiede granata con Settembrini e De Cenco non si finalizza. Sarebbe stato forse un po' troppo per il Pontedera, ma il calcio ne ha già viste tante di queste situazioni. stavolta mancata.

Con questo pareggio i granata salgono a 40 punti. Secondo le tabelle della società ne mancano soltanto 5, con 10 partite ancora a disposizione, per la salvezza, mentre il quarto posto forse utile per i play off è ora a 4 punti.

L'AQUILA: Zandrini, Zaffagnini, Pedrelli, Corapi, Pomante, Carini (68' Djuric), Scrugli, Del Pinto, Perna (75' Virdis), Pacilli (75' Pozzebon), Sandomenico. A disposizione: Cacchioli, Karkalis, Triarico, De Francesco. All. Nunzio Zavettieri.

PONTEDERA: Anacoura, Videtta, Galli, Polvani, Redolfi, Gasbarro, Ceciarini (60' Lombardo), Bartolomei, De Cenco, Libertazzi (52' Disanto) (88' Romiti), Settembrini. A disposizione: Cardelli, Bennati, Francesa Gherra, Romiti, Segoni. All. Paolo Indiani.

ARBITRO: Armando Ranaldi della sezione di Tivoli. Assistenti: Raffaele Vitiello di Torre Annunziata e Luigi Margini di Reggio Emilia.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca