QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 6° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 13 dicembre 2019

Lavoro mercoledì 16 agosto 2017 ore 16:30

"Subito la legge anti delocalizzazione"

Il presido degli operai Tmm, Pontedera

Da una delegazione di lavoratori della pubblica amministrazione pisana la solidarietà agli operai Tmm e una richiesta alla Regione Toscana



PONTEDERA — Questa mattina un gruppo di sindacalisti pisani, guidati da Federico Giusti della Rsu del Comune di Pisa per Delegati e lavoratori indipendenti, ha fatto visita al presidio degli operai Tmm di fronte alla fabbrica chiusa di viale Africa.

"Una solidarietà doverosa - ha commentato Giusti - verso chi perde il posto di lavoro e sta lottando per la difesa dell'occupazione da cui dipendono salari e prospettive di vita dignitose".

"La Tmm è una azienda dell'indotto Piaggio - ha proseguito Giusti -, il 90 per cento delle commesse dipende dal gruppo Colaninno i cui profitti in borsa sono in continua crescita. La desertificazione industriale, le delocalizzazioni sono l'altra faccia di una realtà che vede i grandi gruppi industriali accumulare enormi profitti dalle quotazioni in borsa".

Da questa riflessione, il sostegno di Dli Pisa alla proposta di legge ferma in Regione. "Alcuni mesi fa - ha osservato il rappresentante sindacale pisano - è stata presentata in Regione una proposta di legge che ci sembra molto utile rilanciare La legge prevede la predisposizione di un albo trasparente delle imprese che usufruiscono, direttamente o indirettamente, di contributi pubblici, incentivi, finanziamenti la cui erogazione sia stata delegata alla Regione stabilendo che le somme recuperate da chi ha delocalizzato violando il patto con la Regione, siano impiegate per sostenere il reimpiego di chi ha perso il lavoro, anche attraverso l’avvio di forme di auto-imprenditorialità collettiva oltre che attraverso sostegni economici e formativi per il ricollocamento in altre attività sul territorio".

"C'è anche bisogno di una legge del genere - ha concluso Giusti - per arrestare le politiche di delocalizzazione e non lasciare soli gli operai della Tmm. Quanto sta succedendo a loro è già accaduto alla Ristori, altra azienda dell'indotto, e domani potrà accadere ai magazzini della logistica collegati a Piaggio, la cui politica di delocalizzazione è sempre più accentuata".

E' proseguito anche oggi, davanti ai cancelli dello stabilimento, il presidio permanente dei lavoratori della fabbrica metalmeccanica. Presenti anche il sindaco di Pontedera Simone Millozzi e quello di Pisa Marco Filippeschi.



Tag

Bonafede e la gaffe sulla differenza tra reato doloso e colposo | Video

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Cronaca