Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PONTEDERA10°12°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La vicequestore no vax Nunzia Schilirò e la teoria del complotto: «Hanno rimosso un articolo dal web». Giletti la smentisce

Attualità mercoledì 19 ottobre 2016 ore 14:45

Un aiuto a sostegno dell'auto-imprenditorialità

Il progetto GiovaniSì continua con un percorso di formazione gratuito dedicato ai giovani imprenditori. Un incontro giovedì 20 ottobre



PONTEDERA — Continua il percorso di informazione e formazione sulle misure del Progetto GiovaniSì. Un prossimo incontro, incentrato sul tema del Fare Impresa, si terrà giovedì 20 ottobre alle 17,30 al Cerfitt lungo viale Piaggio.

"Opportunità ed emancipazione sono i leitmotiv che ci eravamo dati ad inizio mandato legislativo sull'impostazione del lavoro sulle politiche giovanili come lo sono per la Regione Toscana - hanno commentato l'assessore Liviana Canovai e il consigliere comunale con delega alle politiche giovanili Mattia Belli -. Presentiamo adesso le linee di finanziamento a settori fondamentali per i giovani, come per il paese, quali l'avvio di Start-Up innovative sul manifatturiero, il commercio, il turismo ed attività terziarie. Un rilancio del nostro territorio alimentando e favorendo la creatività dell'ingegno giovanile, sostenendo sogni e sacrifici".

"Contemporaneamente, grazie al grande lavoro di Pont-Tech - annunciano -, presenteremo le linee guida per l'avvio del corso gratuito di auto-imprenditorialità (finanziato dalla Regione) per 30 ragazzi. Un percorso gratuito di affiancamento e formazione a molti giovani che vorrebbero avviare un'impresa o una propria start-up".

Come sede di tutte queste attività è stato scelto l'incubatore d'impresa, Cerfitt Pont-Tech.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un gesto da chiarire da parte di un 66enne, che davanti alla caserma di via Lotti assalta prima un militare e poi un altro. Con sé aveva tre coltelli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità