Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:25 METEO:PONTEDERA14°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 25 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Atleta iraniano di MMA prende a calci ragazza che non indossa il velo

Attualità martedì 27 febbraio 2024 ore 17:00

Un fondo librario in nome di Menichetti

La presentazione della donazione della biblioteca di Menichetti

Sacerdote, politico e uomo di cultura: la collezione costruita in decenni dall'ex assessore è stata donata alla biblioteca comunale



PONTEDERA — Una donazione di circa un migliaio di opere, tra libri e scritti dello stesso proprietario dei volumi. Non una persona a caso, per Pontedera, ma quello che fu assessore alla Cultura e personaggio in prima linea nel panorama culturale e politico della città. Ovvero, Giuseppe Menichetti.

Scomparso nel Giugno 2004, consigliere comunale nelle fila del Partito Socialista Italiano e, appunto, componente della Giunta guidata dall'allora sindaco Enrico Rossi, tra 1990 e 1995, Menichetti è legato a doppio filo alla vita pubblica di Pontedera. E, proprio per questo, la famiglia ha deciso di donare il suo ampio patrimonio librario alla biblioteca comunale "Giovanni Gronchi".

"Una donazione affinché ne possa beneficiare la comunità - ha detto la figlia, Chiara Menichetti - da parte del personale della biblioteca c'è stato grande rispetto della storia e della persona. Ricordo, da piccola, che i sabati e le domeniche mio padre li spendeva nel sistemare e catalogare i libri. Nel corso della sua vita, come dirigente dei Servizi sociali, ha raccolto moltissimo materiale, con un occhio di riguardo per le tradizioni contadine".

Proprio grazie a Menichetti, infatti, venne inaugurato il Museo del lavoro e della civiltà rurale di San Gervasio, chiuso ormai da tempo. La grande attenzione rivolta alla popolazione contadina durante gli anni Settanta e Ottanta, condivisa anche con la moglie Laura Tommasini, portò Menichetti ad allestire anche una biblioteca del Museo stesso, composta da oltre 300 volumi, fra cui testi specialistici sul mondo dell’agricoltura, dei vecchi mestieri, delle devozioni popolari e della cucina contadina.

"Questa donazione è di grande importanza per la memoria storica della collettività - ha aggiunto la direttrice della biblioteca, Francesca Pepi - i documenti che sono stati raccolti sono di estremo interesse, perché compongono tasselli importanti della storia della nostra comunità. Il professor Menichetti è stato anche amministratore e profondo conoscitore della storia della Provincia, per questo il fondo che è in fase di catalogazione dovrà essere valorizzato".

"Menichetti è stato anche sacerdote, di quelli battaglieri che negli anni della contestazione abbracciò anche temi della sinistra - ha ricordato lo storico Michele Quirici - abbandonato il percorso religioso, è stato una figura eminente del Partito Socialista e fondatore di quella che era la libreria Allende, luogo non solo culturale, ma di vero e proprio dibattito cittadino. Mi piace ricordarlo con un'espressione: un vero e proprio agitatore culturale".

Il fondo, come spiegato anche dall'archivista della "Gronchi", Andrea Brotini, sarà dunque sottoposto alle operazioni di inventario, mentre alcune opere saranno ricongiunte ad altre "contigue" che si trovano, attualmente, nelle biblioteche della Diocesi di San Miniato e provenienti da pievi od ordini religiosi. Con l'obiettivo, comunque, di essere messe a disposizione degli studiosi.

"Menichetti per primo capì l'importanza pubblica delle biblioteche - ha concluso l'assessore Francesco Mori - questa operazione da conto di una persona che ha avuto un approccio antropologico alla vita e alla sua comunità. Anche in questo senso, la custodia privata della sua biblioteca diventa oggi un bene a favore della comunità. Questo non solo come forma di ricordo, ma anche come stimolo a far rivivere quella visione culturale di un uomo impegnato in prima persona".

Pietro Mattonai
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella mattinata uno scontro che ha causato il ferimento di tre persone: tra queste un giovane di 29 anni è stato trasportato d'urgenza a Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità