QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 10°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 27 gennaio 2020

Attualità giovedì 31 dicembre 2015 ore 11:30

Un palazzo, e cinquemila lire valgono 600 euro

Un membro della società che costruì palazzo Aurora, sede del Pci, otterrà un risarcimento. Gli sono state riconosciute otto quote societarie



PONTEDERA — Una piccola parte di quel palazzo era anche sua. A deciderlo, secondo quanto riportato dal quotidiano La Nazione,è stato il giudice Nicoletti, del Tribunale di Pisa, che ha deciso di riconoscere a un membro di "Aurora", la società che costruì la sede Partito comunista Italiano a Pontedera, il valore nominale di otto quote societarie.

In altre parole, l'uomo aveva diritto, una volta che la società venne liquidata, nel 2011, a ottenere la sua parte. Le quote da lui detenute erano otto, per un valore di 5mila lire ciascuna. Oggi quella cifra è stata rivalutata per 600 euro.



Tag

Risultati elezioni Emilia Romagna, le quattro ragioni della frenata di Salvini e la vera incognita per il governo

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Attualità

Cronaca