comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 19°30° 
Domani 19°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 19 settembre 2020
corriere tv
M5S, il ritorno di Di Battista: «Votare turandosi il naso? La cabina elettorale non è un cesso pubblico»

Politica venerdì 14 agosto 2020 ore 09:50

​Valdera e Valdicecina insieme?

Marcello Casati
Marcello Casati

Marcello Casati, personaggio molto conosciuto e storico sindacalista, già pecciolese e ora terricciolese, approva l'idea. Cominciando dai rifiuti



PONTEDERA — Lo storico sindacalista Marcello Casati è intervenuto per parlare della proposta del sindaco di Volterra, Giacomo Santi, di fare un'unica Unione dei Comuni tra Valdera e Valdicecina (vedi anche articoli correlati). 

"Ho letto con attenzione e interesse la proposta del sindaco di Volterra, Santi, di una proposta per unire la Valdera e Valdicecina in un unico soggetto amministrativo. Ho letto con attenzione la proposta _ scrive Marcello Casati _ perché la ritengo una proposta da non sottovalutare in termini di servizi e non solo per gli abitanti delle due vallate. Con interesse, in quanto abitante, prima nel Comune di Peccioli e adesso in quello di Terricciola, praticamente a metà strada tra Pontedera e Volterra le due cittadine più importanti del territorio in questione". 

"Anche altri Comuni collinari avrebbero sicuramente dei benefici tangibili in termini di mobilità, scuole, sociale, che andrebbero a integrare quanto avvenuto nella sanità con l’accorpamento di Pontedera con Volterra. Il sindaco di Pontedera Franconi, oltre ai servizi da me riportati, dal canto suo ha evidenziato pure quali i servizi da unificare, la cultura e la dotazione impiantistica sportiva. Mi permetto di suggerire a Franconi che, dal mio punto di vista, prima di alcune cose da lui elencate sarebbe veramente utile, per gli abitanti delle due vallate, unire il sistema della raccolta e del conferimento dei rifiuti"

Per Casati "oggi, la raccolta dei rifiuti presenta numerosi problemi causati dalla morfologia dei territori, dagli abitanti e dalle attività produttive presenti nei comuni e da una palese difficoltà a gestire nei fatti e non a parole, i rifiuti delle famiglie nei cassonetti o in altri contenitori. L’ultimo aspetto, ma non ultimo per pensare seriamente a eventuali unioni future è che un pollaio può essere più o meno ampio per ospitare e agevolare la vita di polli e galline. La cosa essenziale, per la loro tranquillità, oltre al maggiore spazio rimane il comportamento di alcuni galletti e galline assai predisposti a comandare e assai poco invece a convivere con altri".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità