Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PONTEDERA16°32°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 28 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Checco Zalone torna con un nuovo video (animato): «Sulla barca dell'oligarca»

Attualità domenica 17 giugno 2018 ore 11:43

Verso la Giornata mondiale del rifugiato

Arci Valdera promuove un cartellone di cinque incontri in occasione dell'appuntamento annuale voluto dall'Assemblea generale dell'Onu



PONTEDERA — Il 20 giugno si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Rifugiato, appuntamento annuale voluto dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, che ha come obiettivo la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulla condizione di milioni di rifugiati e richiedenti asilo.

Ecco le iniziative in programma: il 18 giugno alle 17,30 la Biblioteca G. Gronchi di Pontedera ospiterà "I libri parlanti e TU", il 19 giugno, alle 18, il Circolo L'Ortaccio di Vicopisano accoglierà una riflessione su auto-recupero e agricoltura sociale, mentre il 20 giugno, alle 17,30, all'Unione dei Comuni ci sarà la presentazione del Libro bianco sulle politiche di accoglienza dei richiedenti asilo e dei titolari di protezione internazionale. Il 26 giugno, appuntamento alle 17,30 al Circolo Rinascita di Ponsacco con la presentazione del manuale dell'operatore critico e infine il 21 luglio alle 18 alla Casa del popolo di Calcinaia con un incontro dal titolo I rifugiati Saharawi, fra pace, autodeterminazione e rifugio.

"Crediamo - si legge in una nota dell'Arci Valdera- che sia importante oggi anche sui nostri territori parlare di diritti umani, di solidarietà e di diritti. Provare ad aprirsi, a promuovere occasioni di approfondimento, di conoscenza, di incontro dell’altro. E farlo anche nella nostra Valdera, che da molti anni ospita un progetto Sprar gestito dall’Arci, un progetto che è riuscito a contaminare esperienze ed eccellenze e che cerca di riconnettere chi fugge da guerre e violenze con le comunità in cui le persone vengono accolte".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono passati 50 anni da quando Giovanni Meini, Silvano Bibbiani, Rodolfo Taviani e Nicola Pisciscelli, fondarono l’azienda nel 1972. MPT plastica s.r.l., oggi rappresenta una realtà cardine nel settore della produzione di stampi e dello stampaggio ad iniezione di materie plastiche.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità