Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:29 METEO:PONTEDERA19°31°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 15 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Archiviata la vicenda marò: l'Italia pagherà un indennizzo da oltre 1 milione di euro all'India

Cronaca lunedì 24 febbraio 2014 ore 18:04

Post alluvione: fino a 10mila euro dalla Camera di Commercio

L'ente ha deciso di sostenere le imprese con un fondo per riparare i danni e fare nuove scorte



PONSACCO — Le imprese colpite dal maltempo e dagli alluvioni nel gennaio scorso, potranno chiedere un contributo a fondo perduto fino a 10 mila euro alla Camera di Commercio di Pisa. Per fronteggiare l'emergenza economica creata dai danni alluvionali che in provincia di Pisa hanno colpito per lo più a Ponsacco e nel comprensorio del Cuoio. L'ente camerale ha stanziato infatti questi soldi che per il 30% dovranno essere utilizzati per riparare le aziende e per il 20% per acquistare le materie prime per consentire all'attività di proseguire.

Le aziende attive e regolarmente iscritte al Registro delle imprese colpite da esondazioni, alluvioni e allagamenti successivamente al 31 gennaio 2014, su specifica attestazione dei Comuni competenti, potranno presentare richiesta di contributo alla Camera di Commercio di Pisa seguendo le indicazioni del Bando scaricabile sul sito internet della Camera di Commercio di Pisa www.pi.camcom.it alla sezione sostegno alle imprese / contributi e finanziamenti.

Le domande di contributo possono essere presentate dal 24 febbraio fino al 31 marzo 2014 salvo chiusura anticipata per esaurimento risorse.

Per informazioni è possibile contattare l’Azienda speciale della Camera di Commercio Assefi allo 050-503275 o scrivendo una mail a assefi@pi.camcom.it.

“A fronte dei fatti cui abbiamo assistito le scorse settimane - afferma il Presidente Pierfrancesco Pacini - la Camera di Commercio di Pisa non può far finta di niente. Correre in aiuto delle imprese così duramente colpite dal maltempo – ribadisce Pacini – non è solo un dovere ma anche un imperativo di ordine morale perché è proprio in queste occasioni che la Pubblica Amministrazione deve mostrarsi vicina alla propria comunità di riferimento che per le Camere di Commercio è rappresentata dalle imprese del proprio territorio.”

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una infermiera di Cisanello si è unita in matrimonio alla sua compagna. Ad officiare la cerimonia il primario del reparto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Nila Biasci nei Doveri

Martedì 15 Giugno 2021
Onoranze funebri
Mancini & De Santi Capannoli, Fornacette
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità