QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°10° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 13 novembre 2019

Cronaca sabato 08 febbraio 2014 ore 09:45

Primarie del centrosinistra, si comincia da Baldacci

Tommaso Baldacci, candidato alle primarie del centrosinistra per scegliere il candidato sindaco di Ponsacco
Tommaso Baldacci, candidato alle primarie del centrosinistra per scegliere il candidato sindaco di Ponsacco

Lo sfidante di Francesca Brogi formalizza la sua candidatura alle primarie dell'8 marzo per diventare il candidato sindaco della coalizione.



PONSACCO — Il suo slogan elettorale per le primarie del Pd a Ponsacco, dove si rinnova consiglio comunale e sindaco nella prossima primavera è: “Diamo un verso a Ponsacco”. I colori del manifesto sono rosso e blu e correrà alle primarie di coalizione contro Francesca Brogi, per essere il candidato sindaco del centrosinistra. Tommaso Baldacci ha formalizzato la sua candidatura alle primarie del 9 marzo nell'auditorium Melani di Ponsacco, davanti ad una platea di cittadini intervenuti per sentire le sue proposte elettorali e non sono mancati gli elementi delle campagne elettorali in pieno stile democratico “americano” tra cui slogan, musica e filmati sul modello comunicativo proposto da Renzi fin dal 2011. Baldacci arriva alla tappa delle primarie del centrosinistra dopo essere già stato impegnato nell’attività amministrativa comunale come assessore con varie deleghe tra cui quella al commercio, nella giunta uscente del sindaco Cicarelli.

“Ho deciso di candidarmi con l’obiettivo di diventare sindaco per i bisogni dei più deboli”. Esordisce con queste parole davanti ai potenziali elettori al cinema Italia. Poi aggiunge “La decisione non è stata semplice, ma adesso è arrivato il momento di avere coraggio. La squadra ha l'obiettivo di lavorare per il bene di Ponsacco. Puntiamo a mettere al centro l'energia del cittadino semplificando la macchina burocratica del Comune”.

Poi le proposte elettorali: “Vogliamo trasparenza, i cittadini verranno aggiornati sugli obiettivi raggiunti e raggiungibili. La tutela dell'ambiente è un obbligo e bisogna partire dal locale per raggiungere obiettivi di scala nazionale. Inoltre – aggiunge Baldacci - Il recupero degli immobili dismessi è fondamentale perché permetterà di tutelare aree verdi”. Sulla questione economica del territorio il candidato alle primarie del Pd dice: “Il nostro settore del legno deve essere maggiormente sfruttato per il mercato della bioedilizia”.

Alla fine durante il suo comizio Baldacci non tralascia di parlare di quello che è un progetto fondamentale per il futuro di Ponsacco ovvero Quality life messo a punto dalla giunta uscente ma ancora tutto da costruire, che rappresenta un modello di sviluppo economico, urbanistico e sociale articolato su quattro aree di interesse che prevede il coinvolgimento di privati ed enti per creare sinergie di sviluppo.



Tag

Clinton incontra Zingaretti a New York: "Sono così felice di vederti, Thank you!"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità