QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°19° 
Domani 12°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 21 settembre 2019

Elezioni giovedì 02 maggio 2019 ore 14:05

Stupro a Vallerano, "Bagnoli condanni l'episodio"

La richiesta al candidato sindaco del centrodestra, espressione di "Pontedera Sicura" e sostenuto anche da Casapound, arriva da Progetto Pontedera



PONTEDERA — L'eco di quanto avvenuto a Vallerano, in provincia di Viterbo, dove due esponenti di Casapound sono stati arrestati con l'accusa di aver violentato una trentenne, arriva anche a Pontedera, nel pieno della campagna elettorale. Progetto Pontedera, lista espressione di Sinistra Italiana che sostiene la candidatura di Matteo Franconi, chiede a Matteo Bagnoli, candidato sindaco del centrodestra, di esprimersi in merito.

"Cosa si intende per sicurezza a Pontedera? - domandano da Progetto Pontedera - Un militante di CasaPound e consigliere comunale a Vallerano (Vt) è stato arrestato per stupro di gruppo di una donna. Nessun commento o condanna per ora dei fascisti di casa nostra, eppure a Pontedera i fascisti hanno preso lo slogan “Pontedera sicura” a manifesto della campagna elettorale.

Si nascondono sotto le insegne leghiste, ma tengono contatti stretti con Casapound: il loro coordinatore di lista è di Casapound ed è anche candidato in appoggio a Matteo Bagnoli. Chiediamo al candidato a Sindaco Matteo Bagnoli di esprimere una vera condanna non solo dell’episodio, ma di quello che sta succedendo in Italia sulla violenza contro le donne; siamo certi che avrà un’idea.

Non è questo un fatto isolato, in quanto più volte i militanti del movimento di estrema destra hanno messo in atto azioni violente, dalle offese sul web a veri e propri pestaggi, fino all'uccisione di due cittadini senegalesi a Firenze per mano del loro militante Gianluca Casseri.

Da quando la sede di Casa Pound ha aperto nella nostra città, siamo tutti più insicuri, abbiamo tutti più paura. Lo sdoganamento da parte della Lega, sia a livello nazionale che locale, di tali organizzazioni va contro la nostra Costituzione e i principi che l'hanno creata.

Come Progetto Pontedera ci impegneremo ogni giorno per contrastare la cultura dell'odio e della violenza e perché le sedi di Casa Pound, nella nostra città come altrove, vengano chiuse.



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Politica