Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PONTEDERA10°12°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La vicequestore no vax Nunzia Schilirò e la teoria del complotto: «Hanno rimosso un articolo dal web». Giletti la smentisce

Cronaca venerdì 12 dicembre 2014 ore 17:18

Rapina a mano armata nella gioielleria in centro

Il titolare, Claudio Vaglini, ferito alla testa. Banditi in fuga ricercati anche con un elicottero dei carabinieri. Posti di blocco nella zona



PONTEDERA — Li stanno cercando anche dall’alto, con un elicottero dei carabinieri, i tre banditi che nel pomeriggio hanno rapinato la gioielleria dei fratelli Vaglini, in via Rossini, nel centro storico di Pontedera.

Claudio Vaglini, il titolare, è stato ferito alla testa, fortunatamente non è grave, è stato curato all'interno dell'oreficeria ed è rimasto a raccontare i fatti agli inquirenti piuttosto che andare all'ospedale.

Due dei tre banditi (due uomini) sono entrati nel negozio come normali clienti, mentre la donna è rimasta fuori a fare da palo.

Una volta dentro però le cose sono cambiate. E uno ha estratto la pistola.

Vaglini probabilmente ha avuto una reazione. Ne è nata una colluttazione. E il titolare di "Arte in oro" è rimasto ferito e ha perso sangue dalla testa. La pistola è caduta, i tre sono scappati a piedi e a mani vuote per le vie del centro, che stavano cominciando a riempirsi di gente. Sono ricercati dai carabinieri, anche con l’ausilio di un elicottero.

Via Rossini è completamente chiusa, al traffico e ai pedoni.

Sul posto anche il sindaco Simone Millozzi e il vicesindaco Angela Pirri, che hanno parlato a lungo con Vaglini, all'esterno dell'oreficeria. 

Intanto la Scientifica sta effettuando i rilievi, sia fuori sia all'interno del negozio di via Rossini.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un gesto da chiarire da parte di un 66enne, che davanti alla caserma di via Lotti assalta prima un militare e poi un altro. Con sé aveva tre coltelli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità