QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15°16° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 19 ottobre 2019

Sport mercoledì 21 ottobre 2015 ore 06:30

Rivela, giovane promessa dell'Atletica

Ha vinto il titolo nel Getto del peso e si è piazzato secondo nel Salto in alto. Ottimi risultati per La Galla ai regionali di Colle Val d'Elsa



PONTEDERA — Un primo posto, due secondi e un terzo. Sono gli ottimi risultati degli atleti dell'Asd La Galla Pontedera ai campionati regionali che si sono svolti domenica 18 ottobre a Colle Val d'Elsa.

Il risultato pieno è stato centrato da Lorenzo Rivela che, con una gara in crescendo, ha vinto il titolo nel Getto del Peso con la misura di 14,40 metri ottenuta all’ultima prova, rispondendo lancio su lancio alle misure degli avversari. Per Rivela, però, la felicità è stata doppia in quanto, poco prima dell’inizio della gara del peso, si era aggiudicato la medaglia d’argento nel Salto in Alto con la misura di 1,47 metri, ad un solo centimetro dal primato personale.

Medaglia d’argento anche per Marco Arrighi sui 60 metri a ostacoli con 9”2, ma con grande rammarico visto che all’ultimo ostacolo risultava in testa, ma, proprio toccando l’ultima barriera, perdeva centimetri preziosi ed il titolo.

Argento anche per Carolina Boddi nei 1000 metri con il tempo di 3’19”2 al termine di una bel rettilineo finale e che, malgrado uno stato influenzale subìto nell’ultima settimana, impreziosisce ulteriormente la sua mattina con un ottimo quinto posto sui 60m, chiusi con il tempo di 8”7.

Ed è podio anche per Augusto Casella, sempre nei 1000: gara che parte lenta, ma che dopo la metà decolla con una volata infinita e che vede il portacolori della società pontederese finire al terzo posto con il nuovo primato personale di 3’02”0.

Ancora nella gara del chilometro, buone prove per Matteo Giuseppe Lemmi che giunge ottavo in 3’13”9 ed Azzurra Mauti che è invece nona con il nuovo primato di 3’31”0, ottenuto con una gara da protagonista,ma che conquista anche il nuovo personal best nel pesocon 7.46m. Buone prove, però, anche per gli altri dieci componenti della spedizione, impreziosite da ben 12primati personali battuti. A partire dagli atleti al primo anno in categoria, come Matilde Colombini che migliora nei 60m con 9”4 e nel Salto in Lungo con 3.42m, Aurora Cerretini che, dopo la dura prova della Marcia 2Km, fissa il suo nuovo limite nel Vortex a 22.35m, così come Gabriele Consolini che si migliora a 27.65m e, nei 1000m, scende sotto i 4’30”, Tommaso Perini che migliora di 60cm nel peso raggiungendo 7.62m, stessa gara nella quale Giovanni Vezzi si migliora con 6.23 e Victor Molina che, nei 60m, abbatte il muro degli 11” con 10”8. Bene anche gli atleti in procinto di passare alla categoria superiore con Emanuele Vezzi che eguagli il personale di 1.25m nel salto in alto, Lorenzo Coltelli all’esordio su 60m (10”1) e peso dove ottiene un buon 8.06m, Luca Fabbri che si esprime vicino ai propri limiti sul lungo raggiungendo 3.85m e la sfortunata Azzurra Picchi che, dopo un 60m ostacoli corso sui propri livelli, sulla prova in piano scivola dai blocchi di partenza compromettendo così la prestazione. Un Campionato Regionale, quindi, molto prolifico per la società di Pontedera, non solo per le medagliee posizioni conquistate dai propri atleti, ma, soprattutto, per i loro miglioramenti. Sabato 25 Ottobre, ultimo atto della stagione per la categoria Ragazzi con laFinale Regionale di Prove Multiple Individuale e di Società dove saranno cinque gli atleti di Pontedera (tre nel maschile, due nel femminile) che prenderanno parte alla manifestazione, avendo ottenuto il pass durante le gare di qualificazione disputate durante tutta la stagione.



Tag

Matteo, il bodybuilder «squalificato» alla macchina della verità

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Politica

Imprese & Professioni