Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:05 METEO:PONTEDERA13°25°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 15 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Commesso eroe salva la collega dal rapinatore con la pistola puntata

Attualità giovedì 25 gennaio 2024 ore 19:00

Ok al terzo mandato sotto i 15mila abitanti, ecco i sindaci ricandidabili

Si voterà i prossimi 8 e 9 Giugno per comunali ed europee: archiviato il limite del secondo mandato per i Comuni tra 5mila e 15mila abitanti



ROMA — Semaforo verde dal Consiglio dei Ministri di oggi, giovedì 25 Gennaio, per i sindaci in scadenza e al secondo mandato. Durante la seduta a Palazzo Chigi, infatti, non solo è stata fissata la - doppia - data delle elezioni di Giugno, ma anche abolito il limite dei due mandati per i Comuni tra 5mila e 15mila abitanti.

Innanzitutto, quando: il Governo, per l'election day di fine primavera, ha deciso di accorpare tra 8 e 9 Giugno tanto le elezioni amministrative, che riguardano quasi tutti i Comuni della Valdera, del Comprensorio del Cuoio e dell'Alta Valdicecina, quanto le elezioni europee.

Quindi, per i sindaci di Comuni sotto 15mila abitanti, è stato archiviato il limite dei due mandati, garantendo così ai sindaci in scadenza e che sono in carica già da 10 anni di tentare la corsa al terzo mandato. Per quelli con meno di 5mila, invece, non ci sarà più limite.

Nel caso specifico, in Valdera potranno dunque ricandidarsi la sindaca Arianna Cecchini di Capannoli e il sindaco Mirko Terreni di Casciana-Terme Lari, entrambi giunti al secondo mandato ma alla guida di due Comuni con meno di 15mila abitanti.

Come già detto, in prospettiva futura, anche Buti, Calcinaia e Vicopisano sarebbero interessati: nel primo caso, però, Arianna Buti è stata scelta appena due anni fa e, in ogni caso, avrebbe comunque potuto ricandidarsi nel 2026. Anche per gli altri due, i sindaci Cristiano Alderigi e Matteo Ferrucci, si tratta del primo mandato e, dunque, rinnovabile al di là delle modifiche sopraggiunte.

Nel Comprensorio del Cuoio, invece, potrebbe ricandidarsi Giovanni Capecchi, sindaco di Montopoli da due mandati, che però ha appoggiato in pieno la candidatura della vice Linda Vanni scegliendo così di rinunciare; allo stesso modo, anche Giulia Deidda per Santa Croce sull'Arno e Gabriele Toti per Castelfranco di Sotto potrebbero tentare il tris, avendone adesso pieno diritto.

In Alta Valdicecina, infine, la modifica interesserebbe soltanto Pomarance e Volterra, unici due Comuni con più di 5mila abitanti. In entrambi i casi, però, la sindaca Ilaria Bacci e il sindaco Giacomo Santi sono al primo mandato e, dunque, in ogni caso ricandidabili.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Oggi, a Bientina e Ponsacco, i funerali dei due amici che hanno perso la vita nell'incidente all'aviosuperficie. Avevano 41 e 59 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità