QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 6° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 13 dicembre 2019

Attualità martedì 16 giugno 2015 ore 18:20

Sacchi fuori orario, arriva il bollino rosso

In centro città adesso la raccolta è al mattino. Franconi: "Abbiamo lasciato volutamente i rifiuti per strada, per istruire i cittadini"



PONTEDERA — Dalla sera alla mattina tutto cambia, sacchi di spazzatura lasciati davanti le case in orari sbagliati. E' quello che succede in questi giorni con il cambio di orario della raccolta Porta a Porta nel centro cittadino di Pontedera.

Bollino rosso – Il sindaco Simone Millozzi spiega la situazione: “Sono cambiati i sistemi di raccolta in centro. Oggi, durante dei controlli, sono stati messi dei bollini rossi sui sacchetti abbandonati in orari sbagliati, come a dire: conferimento non adeguato”.

“Il centro cittadino – prosegue Millozzi - pur essendo partito per primo nel Porta a Porta, ha sempre dato problemi, in alcuni casi anche regredendo come percentuali. Per questo abbiamo fatto questa modifica. Da lunedì l'assessore Franconi ha coordinato un gruppo di volontari. Ieri sera è stato fatto un passaggio di controllo con l'assessore, la polizia ambientale la polizia locale e i volontari: suonavano al campanello indicando i conferimenti sbagliati, errori sia di orario che di materiali.

Ora la raccolta è dalle 7 alle 9 della mattina. Il cambiamento c'è ed è importante. Oggi abbiamo trovato tanti conferimenti sbagliati: nel caso si tratti di buste con la carta possiamo trovare una bolletta all'interno e risalire al proprietario. Cosa che non si può fare con organico o multimateriale, però suoniamo ad ogni casa o condominio dove c'è un conferimento sbagliato. Per cercare il responsabile”.

L'assessore Matteo Franconi aggiunge: "Il corso Matteotti ieri sera alle 20 era pulito. Il bollino rosso e il sacchetto fuori devono insegnare. Li toglieremo nel pomeriggio, ma li abbiamo lasciati lì per qualche ora per educare i cittadini”.

L'obiettivo è portare il livello di raccolta differenziata all'80 per cento, adesso Pontedera si attesta sul 58 per cento.

Futuro - Dal 2017 potrebbe arrivare il codice a barre, dopo la sperimentazione a Calcinaia: porterebbe alla tariffa puntuale. Millozzi: “Stiamo aspettando che si concluda la sperimentazione a Calcinaia. Noi abbiamo già detto a Geofor che vogliamo essere il secondo Comune ad avere la tariffa puntuale. Sarebbe la soluzione migliore”.



Tag

Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Cultura

Attualità