QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°32° 
Domani 21°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 21 luglio 2019

Spettacoli venerdì 20 novembre 2015 ore 12:37

Traccia di Mamma, essere donna in un monologo

Il regista salernitano Antonello De rosa sbarca col suo spettacolo a La Bella Stagione. Racconta le angosce di una donna tra fede, amore e castigo



SANTA MARIA A MONTE — La Bella Stagione entra nel vivo con un doppio appuntamento. Sabato 21 novembre alle 21,15 e domenica 22 novembre alle 19 il palcoscenico di Santa Maria a Monte ospiterà la prima compagnia teatrale presente in cartellone: Scena teatro di Salerno, diretta dal regista e attore Antonello De Rosa.

"Un caro amico e un grande artista che abbiamo l'onore di accogliere nella nostra Bella Stagione - ha detto il direttore artistico Franco jr - un giovane regista e attore che porta avanti la tradizione partenepoea, arricchendola con un linguaggio contemporaneo. L'opera che ci viene proposta è tratta dalla drammaturgia di Annibale Ruccello di cui il De Rosa è uno dei massimi interpreti".

Antonello De Rosa porterà al teatro di Santa Maria a Monte il capolavoro che ha vinto il premio della critica al festival "Le voci dell'Anima" di Rimini: Traccia di Mamma presenta una scenografia essenziale e attraverso un sapiente gioco di luci presenta una protagonista smarrita nel labirinto della sua mente offuscata.

Una donna alla deriva, schiacchiata dalla follia e dalla memoria, da ricordi spesso abbaglianti, dal dolore di una perdita assurda e maledetta. Un intero mologo interpretato dall'attore salernitano De Rosa, richiama donne, fede e credenze di una vita vissuta tra amore e castigo, tradizione e novità.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Spettacoli

Cronaca

Attualità