QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 21°39° 
Domani 22°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 26 giugno 2019

Cronaca sabato 29 marzo 2014 ore 10:15

​Sciopero, i lavoratori dell’Unione replicano ai sindaci

Cisl fp, Uil fpl e Diccap ribattono all’intervento della giunta della Valdera dopo la protesta dei giorni scorsi



PONTEDERA — È un botta e risposta quello fra i sindaci dell’Unione Valdera e i lavoratori della funzione pubblica che sono in carico o andranno in carico all'Ente dei Comuni, dopo la protesta di alcuni giorni fa per la situazione occupazionale che si sta delineando e li porterà allo sciopero fissato per il prossimo 4 aprile.

Dopo la pronta replica dei primi cittadini, ecco le precisazioni delle segreterie provinciali di Cisl fp, Uil fpl e Diccap:

L’Amministrazione dell’Unione Valdera ha respinto “totalmente” le nostre rivendicazioni, la domanda sorge spontanea: Uil, Cisl e Diccap sono così incompetenti? La direzione dell’Unione Valdera è così capace?

Entriamo nel merito. L’entità del Fondo per la definizione del contratto integrativo 2013 era di 423781,21 euro mentre quello del 2014 è di 346666,21. Dove sono andati a finire 77115 euro? Sono stati assunti tre dirigenti dal 2014, perché vengono assegnate le posizioni organizzative sottratte al Fondo di tutti i dipendenti che costano 34374,68 euro? Forse per creare una casta di burocrati a supporto di quel Governo o di quella Giunta per portare avanti interessi particolari? Il tutto in netto contrasto con la spending review.

Le retribuzioni integrative individuali variano da chi percepisce 200 euro annui (circa) a chi percepisce 10mila euro (circa), in una fase dove i contratti collettivi nazionali sono fermi ormai da 7 anni, queste sperequazioni per noi non sono giustificabili. La garanzia del posto di lavoro per i dipendenti trasferiti non è così automatica, infatti le ultime sentenze della corte dei conti individuano alcune condizioni necessarie perché ciò avvenga.

Sulla polizia municipale l’amministrazione dell’Unione sostiene che i finanziamenti statali e regionali sono sempre stati spesi nel settore, ma dov’è la centrale operativa necessaria per la gestione del Servizio?

Noi pensiamo che essere “chiari” sulla gestione delle risorse sia nell’interesse di tutti i lavoratori ma in particolare nei confronti dei cittadini, e quindi richiamiamo gli amministratori e consiglieri dell’Unione a rendere “trasparenti e pubbliche” le suddette questioni.

Il fatto che anche l’assessore al personale del Comune di Pontedera ha pensato di convocare tutti i vigili transitati dal Comune di Pontedera all’Unione Valdera per garantirgli (verbalmente) posizioni economiche che saranno divergenti dal restante personale di vigilanza proveniente dagli altri Comuni, ci rende sempre più consapevoli che le problematiche che poniamo sono “molto reali”.

Pertanto viene confermata la giornata di Sciopero per il giorno 4 Aprile 2014 che sarà preceduta dall’Assemblea dei Lavoratori il giorno 3 Aprile dalle ore 15,00 alle ore 17,00 che si terrà nella Sala Riunioni dell’Unione Valdera.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Cultura

Attualità