QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14° 
Domani 10°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 22 novembre 2019

Politica domenica 25 maggio 2014 ore 23:11

Affluenza alle urne in calo in tutta la Valdera. I dati comune per comune

foto di Marcella Bitozzi
foto di Marcella Bitozzi

Diminuisce il numero dei votanti. A Capannoli -8% il comune dove si perde più elettori, tiene Terricciola -2%. A Pontedera e Peccioli -5%



PONTEDERA — Urne chiuse.  L’affluenza ai seggi mediamente diminuisce di oltre il 5% ed è stata del 73.3% per le elezioni amministrative in tutta la Valdera. Per le Europee si sono recati alle urne il 74% degli aventi diritto; anche in questo caso si registra una flessione dei votanti che supera il 5%. Lo scrutinio delle elezioni europee è cominciato subito dopo la chiusura della operazioni di voto. Per conoscere l’esito delle consultazioni amministrative invece si dovrà attendere domani, lunedì 26 maggio, lo scrutinio delle schede inizierà alle 14.  Ecco i dati sull'affluenza comune per comune


COMUNE                        AMMINISTRATIVE                 EUROPEE

Pontedera                                70,1%                                    71,1%

Calcinaia                                 70,5%                                    70,8%

Capannoli                                72,5%                                    72,9% 

Casciana Terme Lari             72,3%                                    73,2%

Chianni                                    75,2%                                    76%

Lajatico                                    78.2%                                   79%

Palaia                                      70,2%                                    70,9%

Peccioli                                     79,8%                                    80,7%

Ponsacco                                  72,1%                                   72.5% 

Terricciola                                76,7%                                   77%

Vicopisano                              74,2%                                     75%


Emorragia di votanti in tutta la Valdera

A Pontedera la flessione dei votanti rispetto a cinque anni fa è di circa il 5%. Nel 2009 per le Europee votarono il 76.3% degli elettori, quest’anno invece si sono recati alle urne solo il 71.1% degli aventi diritto. Per le amministrative nel 2009 espressero il voto il 75.5% degli aventi diritto, nel 2014 si è recato al seggio solo il 70,1%. 

Affluenza in calo anche a Ponsacco nel 2009 per le Europee votarono il 76,5% degli elettori, quest’anno si sono recati alle urne il 72,5%, - 4%. Sempre a Ponsacco diminuiscono i votanti anche per le amministrative e si passa dal 76% nel 2009, 72,1% nel 2014.

Flessione di votanti anche a Calcinaia, cinque anni fa per le Europee votarono il 77,5% degli elettori, quest’anno il 70%, il 7% in meno. Stesso trend anche per le amministrative nel 2009 77,1% degli elettori votò, oggi ha ritirato la scheda solo il 70,5%.

A Peccioli la flessione dei votanti è di circa il 5%, alle Europee nel 2009 votarono l’85,8% dei cittadini nel 2014 se ne sono recati alle urne l’80,6%. Sempre nel comune di Peccioli per le amministrative cinque anni fa votarono 84,9% degli elettori contro il 79,8% del 2014.

Flessione di votanti anche a Capannoli -8%. per le europee nel 2009 votarono oltre l’80% degli aventi diritto oggi si sono andati ai seggi solo il 72%, stesso andamento per le amministrative.

A Palai la flessione media è del -7%. Per le Europee si passa dal 77,4% al 70,9% per le amministrative dal 77,22% al 70,2%.

A Terricciola l’emorragia di voti di arresta al - 3%. Per le Europee votarono nel 2009 l’80,7% dei cittadini, nel 2014 il 77,4%. per le amministrative si passa dal dall’80,5% al 76,6% di oggi.

Diminuiscono i votanti anche a Chianni. – 6% netto, nel 2009 per il parlamento europeo andarono alle urne l’82% dei cittadini, nel 2014 sono il 76%; per le amministrative si passa dall’81,6% al 75,2%.

Flessione del 6% anche a Lajatico, dove per le europee si scenda da un numero di votanti dell’85% del 2009 al 78,9% di oggi, mentre per le comunali cinque anni fa avevano votato il l’84,5% e oggi i votanti si fermano al 78%.

A Vicopisano la flessione degli elettori che hanno preso la scheda è del 2%. Per le Europee nel 2009 votarono il 78,9% dei cittadini, mentre nel 2014 è andato alle urne il 75%; per le amministrative cinque anni fa votarono il 78% dei cittadini, quest’anno solo il 74%.

Difficile da paragonare invece il dato di affluenza di Casciana Terme Lari i due comuni infatti si sono recentemente fusi e quindi il dato rischia di non essere omogeneo. 



Tag

Elezioni Regionali, Di Maio: «Il Movimento non ha paura, correremo da soli»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cultura