Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:41 METEO:PONTEDERA15°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 08 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccini, scontro Paragone-Sileri: «Siete degli incapaci», «Ma lo sai quanti sono i vaccinati? E allora perché parli?»

Attualità sabato 13 settembre 2014 ore 11:00

Viabilità, luci, bagni: scuole pronte a riaprire

Quattro milioni di interventi da parte del Comune di Pontedera sulle scuole del territorio. E la programmazione delle ristrutturazioni continua



PONTEDERA — Nuova viabilità, nuove luci, nuove pareti e servizi igienici. Le scuole di Pontedera messe a lustro con circa 4 milioni di interventi di riqualificazione e ristrutturazione sono pronte alla riapertura dell’anno scolastico.

Alla prima campanella di lunedì, infatti, varcheranno la soglia delle scuole circa 7300 studenti, cifra che dovrà esser ben sopportata dalle tante strutture: 9 scuole dell’infanzia, 8 primarie, 3 primarie di secondo grado, 3 scuole dell’infanzia paritarie, 2 asili nido comunali, 5 privati accreditati e 5 scuole superiori. Circa 4639 studenti frequenteranno i licei, 650 le scuole materne, 1293 le elementari e 906 le medie.

Il servizio mensa partirà provvisoriamente dal 15 settembre per i nidi comunali e integralmente dal 22. Anche il trasporto scolastico sarà attivo fin dal primo giorno, ma entrerà a pieno regime quando il 22 settembre saranno definiti gli orari.

“Sono molto soddisfatta della riconferma delle classi Pegaso – ha aggiunto l’assessore all’istruzione Liviana Canovai – grazie alle quali abbiamo potuto azzerare le liste di attesa . Le uniche rimaste insolute sono quelle dei genitori che hanno chiesto di poter spostare i loro figli in altre scuole”.

Importanti e sostanziali poi gli interventi di manutenzione e ristrutturazione compiuti e in programma. Piccoli e grandi lavori per un totale di circa 4 milioni di euro, comprendendo anche quelli ormai quasi terminati alla Pacinotti e la nuova scuola a Santa Lucia, costata da sola 2,3 milioni di euro. “Interventi – ha precisato il sindaco Simone Millozzi - che testimoniano l’attenzione dell’amministrazione alla scuola”.

Illuminazione a led, dunque, per la scuola Saffi e per la materna de Il Romito. Nuovi bagni poi alla Pascoli e alla Gandhi, quelle per le quali da più tempo il Comune aveva in cantiere il progetto. “Abbiamo inoltre proceduto all’imbiancatura interna ed esterna di molti plessi – ha aggiunto Canovai – ma nei prossimi anni effettueremo interventi anche in quelle scuole rimaste escluse quest’anno dai lavori in programma”.

Lavori e ristrutturazioni sì, ma anche nuova viabilità. La riapertura delle scuole porta infatti anche alcune significative modifiche alla circolazione, non solo al villaggio scolastico. Nella zona dei licei, via Firenze è diventata a senso unico dall’8 agosto e la polizia locale ha già notificato nove multe. Niente più doppio senso di marcia anche in via Cadorna a Il Romito e in via Montale al villaggio Gramsci, dove gli studenti della De Amicis adesso entreranno e usciranno non più sulla stretta via XXIV Maggio, ma sul retro.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Spettacoli

Cronaca