QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 10°12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 18 novembre 2019

Cronaca lunedì 31 marzo 2014 ore 18:49

​Sette dirigenti rischiano il posto, si teme per il futuro delle scuole della Valdera

Alcuni istituti comprensivi di Pontedera e di altri comuni da giungo potrebbero rimanere senza preside



VALDERA — Sette dirigenti scolastici a rischio di perdere il posto. Si teme per il futuro delle scuole della Valdera

Gli istituti comprensivi di Pontedera, Buti-Bientina, Peccioli, Capannoli, Calcinaia e Vicopisano da giungo rischiano di rimanere senza preside

Sono 7 in Valdera, 15 in tutta la provincia di Pisa i dirigenti scolastici che sulla base della sentenza del Consiglio di Stato a causa di un irregolarità nella nomina della commissione esaminatrice del concorso per dirigenti scolastici svoltosi tre anni fa, potrebbero vedersi revocato l'incarico e dover tornare a fare l'insegnante, un problema personale per il lavoratore, ma ancora più pesante per il sistema scolastico della Valdera.

In Valdera i dirigenti che potrebbero essere destituiti a fine anno scolastico al momento reggono varie scuole: a Pontedera l'istituto comprensivo Pacinotti e dell'istituto comprensivo Curtatone e Montanara e in Valdera gli istituti comprensivi di Peccioli, Buti-Bientina, Vicopisano, Capannoli, Calcinaia. A fine anno scolastico la loro dirigenza potrebbe essere sostituita con una reggenza ovvero la scuola verrebbe amministrata da un dirigente che non si trova fisicamente in sede e questo preoccupa i genitori, i docenti ma anche il presidente dell'Unione dei comuni della Valdera Simone Millozzi, che ha inviato una lettera la presidente del consiglio dei ministri Matteo Renzi, per sollecitare un provvedimento, affinché questa situazione venga sanata, dal momento che i dirigenti attualmente in carica hanno tutti superato il concorso regolarmente e adesso si trovano a fare le spese di un errore burocratico emerso nel corso della composizione della commissione esaminatrice in particolare nella nomina del presidente di una commissione.

Da una serie di ricorsi poi è scaturito un riesame delle procedure, dove si è evidenziato che il presidente di commissione non era stato nominato regolarmente. A quel punto il Consiglio di Stato è intervenuto ritenendo illegittima la correzione della prove che invece i candidati hanno superato regolarmente.

Il timore di Millozzi è che alla fine le scuole di Pontedera, ma anche gli istituti degli altri comuni vengano a trovarsi con delle scuole rette da un dirigente che lontano e fuori sede e questo potrebbe avere pesanti ripercussioni sull'organizzazione del lavoro nel sistema scolastico della Valdera e sulla continuità didattica.

“Le istituzioni scolastiche – dice Millozzi -, se dovesse avere esecuzione la sentenza del consiglio di Stato si verrebbero a trovare in forte difficoltà perché l'assetto che si verrebbe a delineare non garantirebbe la qualità della scuola oltre a penalizzare i dirigenti coinvolti nella vicenda non per loro responsabilità”.

In queste ore il Governo dovrebbe prendere la decisione, di sanare con un provvedimento la posizione degli attuali dirigenti, oppure di destituire i presidi e mandarli a sostenere nuovamente il concorso. In provincia di Pisa ci sono anche altre scuole che potrebbero trovarsi dopo giugno senza dirigente: tra queste l'istituto tecnico di San Miniato, una scuola media di Pisa l'istituto comprensivo di Vecchiano e l'istituto comprensivo e Itc di Volterra e l'istituto comprensivo di Montopoli.

Per le scuole di Pontedera è intervenuta anche l'assessore Liviana Canovai: “Umanamente esprimo tutta la solidarietà di insegnate e dirigente scolastico a queste persone, inoltre la cosa è preoccupante perché il Comune e l'unione Valdera ha avviato da due anni un lavoro di pianificazione dell'attività formativa con questi dirigenti e ora rischiamo di doverlo ricominciare da capo reimpostandolo sulla base delle reggenze”.  



Tag

Maltempo, il Sieve esonda a Pontassieve: strade allagate e auto sommerse

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Cronaca

Cronaca