QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°14° 
Domani 10°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 22 maggio 2019

Cronaca venerdì 14 giugno 2013 ore 15:20

Si masturba in treno davanti a una studentessa



L'uomo originario di Bergamo, ma conosciuto in Valdera si è giustificato dicendo di essere stato colto da "un impeto incontrollabile"

Firenze - Un 46enne originario di Bergamo, fino a poco tempo fa residente in Valdera è stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico, dopo che si era masturbato davanti a una studentessa in treno. I fatti risalgono alla mattinata dello scorso 11 giugno e sono accaduti sulla linea Firenze - Viareggio più precisamente sul treno 3048 delle Ferrovie dello Stato, tra Lucca e Prato. Una giovane studentessa straniera poco più che ventenne, stava viaggiando su una carrozza del convoglio da sola, quando alla stazione di Altopascio è salito un uomo. Durante il viaggio il 46enne che aveva preso a fissare con insistenza la giovane donna, forse approfittando del fatto che erano soli nella carrozza, ha iniziato a calarsi i pantaloni, poi con la chiara intenzione di essere visto dalla donna, ha cominciato a masturbarsi. Lo spettacolo è andato avanti per un bel po’ ma giovane straniera, in Italia per motivi di studio non si è persa d’animo, appena arrivata alla stazione di Firenze a Santa Maria Novella è scesa e si è subito rivolta al posto fisso della polizia ferroviaria. Gli agenti hanno fatto in tempo a fermare l’uomo e a identificarlo. Dopo il racconto della donna, il 46enne è stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico dagli agenti della Polfer fiorentina. Il 46enne davanti agli agenti infatti non ha saputo come giustificarsi se non dicendo che era stato colto un “impeto incontrollabile”.


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Attualità

Elezioni