QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 7° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 12 dicembre 2019

Spettacoli venerdì 04 settembre 2015 ore 09:30

Sul palco vita e opere dell'inventore della Vespa

Al Multicentro alle 21,10 l'attore Renato Raimo interpreterà l'ingegner Corradino D'Ascanio nello spettacolo scritto da Mario Cristiani



CASCIANA TERME LARI — Tutto pronto per lo spettacolo teatrale "Controvento, storia a passo variabile dell'uomo che creo' la Vespa" che andrà in scena questa sera, venerdì 4 settembre, alle 20,10 al Multicentro per l’edilizia Cioni,

L'attore pisano Renato Raimo darà voce all'avvincente storia dell'ingegner Corradino d'Ascanio.

La storia - Il viaggio di un uomo che non ha mai smesso di sognare e che per la sua capacità di reinventarsi ha regalato all’Italia prima e al mondo intero poi, il mito della Vespa. Raimo racconterà attraverso l’interpretazione di d’Ascanio curiosità e aneddoti a molti sconosciuti.

Scritto da Mario Cristiani, Raimo ne ha curato la regia, debuttando per la prima volta in occasione della mostra dedicata a d’Ascanio alla Fondazione Piaggio di Pontedera nel 2012 dal titolo “Corradino d’Ascanio – Uomo Genio Mago Mito”. Dopo moltissime repliche l’associazione culturale Recitar Cantando la ripropone il 4 settembre prossimo in una versione lettura-spettacolo nell’ambito dell’iniziativa “L’impresa nel Teatro” voluta da Simone Cioni, persona molto sensibile alla cultura e all’inventiva. Cioni porta il Teatro all’interno di una rivendita di materiali per l’edilizia. Una location insolita, ma non casuale rispetto al tema presentato.

La vita e soprattutto le idee espresse dalla matita di Corradino d’Ascanio possono essere oggi ispirazione per riflettere e trovare le motivazioni per uscire dal difficile momento che coinvolge gran parte delle piccole e medie imprese italiane. Con questo intento, la famiglia Cioni ha messo a disposizione i propri spazi per lanciare un messaggio a tutti coloro che hanno sensibilità e voglia di lottare per fare dell’Italia un paese migliore, così come d’Ascanio e Piaggio hanno fatto unendo genialità, intuito e senso di imprenditoria in momenti veramente difficili come l’immediato dopoguerra.  



Tag

Mes, Conte: «L'Italia non ha nulla da temere, il nostro debito è sostenibile»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Attualità

Attualità